Yemen: Iacomini (Unicef Italia), “non possiamo assistere indifferenti all’ennesima strage di bambini a Hodeida”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

“Abbiamo assistito inermi agli assedi di Aleppo, Mosul e di Idlib, dove ancora oggi si combatte e muoiono bambini. Adesso è la volta di Hodeida dove si rischia l’ennesima mattanza silenziosa”.  Lo afferma oggi Andrea Iacomini, portavoce dell’Unicef Italia. “Sono 300.000 i bambini che rischiano la vita nella città di portuale di Hodeida, ora sotto attacco, fanno parte degli 11 milioni di innocenti che nello Yemen dilaniato dalla guerra hanno bisogno di ogni tipo di aiuto – denuncia -. Bisogna fermare tutto questo o sarà una strage. È importante intensificare gli sforzi diplomatici a livello globale: la guerra in Yemen rischia di diventare la nuova Siria. I media ci aiutino ad illuminare questa ennesima emergenza dimenticata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *