Civitella del Tronto e “La Fortezza dell’arte”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Giuseppe Mariucci

MONTELPARO – Torna anche quest’anno il tradizionale appuntamento con l’arte nella Fortezza Borbonica di Civitella del Tronto con la Rassegna “La fortezza dell’arte”. Essa è curata dal noto critico d’arte Massimo Pasqualone, che negli scorsi anni, in quelle sale espositive, ha presentato gli sguardi artistici più originali del panorama europeo.

Nell’ampio panorama di artisti nazionali e internazionali presenti, come si può desumere dalla locandina dell’evento, è il momento, quest’anno, anche di un particolare, stimato e premiato artista Montelparese: Luigi Pierantozzi!

Dal 7 al 31 luglio 2018, infatti, Luigi Pierantozzi (per i montelparesi semplicemente “Giggi de Fringuillu”) vedrà esposte le sue opere presso le Sale Espositive della Fortezza di Civitella del Tronto (Teramo)!

“La fortezza di Civitella del Tronto”, scrive Pasqualone in una nota, “è il monumento civile più visitato d’Abruzzo e ogni anno raggiunge le 50.000 presenze”.

“VISIONI PLASTICHE”: questo è il titolo della mostra.

L’inaugurazione avverrà sabato 7 luglio 2018 alle ore 17 con l’intervento critico del Prof. Massimo Pasqualone. Essa si protrarrà fino al 31 luglio.

Luigi Pierantozzi è nato a Fermo, dove ha studiato meccanica all’ITI Montani. E’ vissuto a Montelparo fino al momento del trasferimento in Ascoli Piceno per lavoro.

“Nel tempo libero lavoro ogni tipo di legno che trovo nelle mie passeggiate in montagna o pezzi di legno di scarto dei falegnami. Spesso trovo già svolto dalla natura il soggetto che vorrei fare….. debbo solo assecondare i tratti già esistenti! Altre volte seguo solo la mia fantasia per fermare e trasmettere al legno, e a chi lo guarda, il mio stato d’animo. E’ questa una passione che mi è nata a cinquant’anni e ora non riesco più a fermare la mente. Vaga sempre in cerca di dar forma alle fantasie per cercare nuovi limiti. Lungi da me, però, il dichiararmi Artista! Questa è una parola “grossa” per uno che, come me, cerca solamente di fare e di creare da autodidatta!”.

Questo ebbe a dichiarare Luigi, tra l’altro, nella lunga intervista che le fece, nel luglio 2016, Carlo Gentili curatore per L’Ancora della rubrica “Strana… mente Artista”: a tu per tu con…!

E’ assodato, però, che uno “Strana… mente Artista”, come Luigi Pierantozzi, sia protagonista, nel mese di Luglio 2018 e con le sue opere, dell’importante ribalta d’arte che da qualche anno si ha la possibilità di ammirare nella meravigliosa Fortezza di Civitella del Tronto!

“La fortezza dell’arte”, appunto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *