Sicurezza Martinsicuro, massimo impegno da parte dell’Amministrazione comunale

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

MARTINSICURO – Di fronte al costante disagio di tanti cittadini che, purtroppo, non si sentono più sicuri non ci sono proclami o promesse da fare, ma solo tanto lavoro da mettere in campo” dichiara il Sindaco di Martinsicuro, Massimo Vagnoni,.  “In questi giorni abbiamo concordato con le Forze dell’Ordine locali (Carabinieri e Vigili urbani) presidi serali, soprattutto nel fine settimana, in diverse aree pubbliche della Città e con particolare riguardo proprio per Piazza Cavour, il salotto buono di Martinsicuro”.

Ho chiesto più attenzione e controlli costanti sulle tante e troppe persone che girano per il nostro territorio attraverso una verifica dei documenti e della loro collocazione in Città. Le azioni di controllo riguarderanno anche chi affitta a queste persone ed i locali dove ravvisiamo i maggiori assembramenti di extra-comunitari” prosegue il primo cittadino truentino. “Nei prossimi giorni verranno definiti, dopo la condivisione con la Prefettura,  gli atti necessari per l’applicazione del cosiddetto “daspo urbano” che colpirà chi viene trovato in stato di ubriachezza, compie atti contrari alla pubblica decenza o esercita il commercio abusivo”.

“Naturalmente non sono mancate e non mancheranno le azioni di stimolo alle autorità sovra comunali affinché il nostro territorio venga costantemente monitorato anche dalle altre Forze dell’Ordine e, malgrado sia pienamente consapevole dell’esasperazione di tanti concittadini, chiedo a tutti loro ancora un po’ di pazienza perché sono convinto che le varie azioni che stiamo programmando possano sortire buoni risultati nel medio periodo” conclude il Sindaco Vagnoni.  “Proprio nell’ottica di fare il punto della situazione e delle azioni messe in campo e di quelle da programmare abbiamo organizzato, per lunedì prossimo, un incontro con tutti i consiglieri comunali al fine di condividere con tutte le forze politiche le iniziative da porre in essere per migliorare la situazione delle nostre aree pubbliche”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *