Casa Irene, oggi si conclude il corso per i volontari

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO  Suor Charo, con le sorelle Oblate del Santissimo Redentore, concluderà il 25 maggio alle 21.15 il percorso di formazione dei 25 volontari de “Il Cantiere 2018” presso casa Irene, a San Benedetto del Tronto, coordinato da Amedeo Angellozzi, con l’ausilio della dott.ssa Annalisa Camaioni in veste di formatrice. I volontari invitati sono coloro che prestano servizio presso la casa di accoglienza, affiancando le suore e gli operatori, nelle diverse attività svolte all’interno di casa Irene, come ad esempio attività ludiche e ricreative, di cucina e socializzazione e laboratori manuali

Il corso è legato al progetto di accoglienza per donne a rischio di emarginazione sociale delle suore Oblate del SS Redentore, chiamate a vivere in comunità ed inviate a seguire Gesù, come Buona Notizia del Regno, per le donne vittime di prostituzione e/o della tratta con fini di sfruttamento sessuale. Il volontariato oblata facilita il canale per esercitare la solidarietà attraverso l’azione sociale e la vicinanza alla realtà della donna che vive in una situazione di prostituzione.

Il corso è una riflessione sulla capacità di ascolto e di relazione, sull’importanza della partecipazione sociale e e del volontariato; sul concetto di sé e autostima dell’essere umano e l’apporto nella prospettiva del volontario; sulla motivazione e la consapevolezza che spinge ad intraprendere il percorso da volontario. Attraverso l’ascolto ed una riflessione di gruppo, ogni partecipante diventa consapevole delle motivazioni che lo rendono partecipe al progetto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *