Acquaviva Picena, questa sera la presentazione del Drappo del Palio dei Bambini

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

ACQUAVIVA PICENA – Presso il “Delfino Blu” sarà presentato il Drappo del Palio dei Bambini Venerdì 18 maggio presso il ristorante “Delfino Blu” di Grottammare si terrà la serata culinaria “Dell’orto”, durante la cena il presidente dell’Associazione Palio del Duca Cav. Nello Gaetani presenterà alla stampa il Drappo del Palio dei Bambini XV edizione disegnato da Maurizio Crescenzi alunno della III C dell’Istituto Scolastico Comprensivo di Monsampolo del Tronto. Insegnante di Crescenzi è la professoressa Agresti Loredana. Tale Drappo verrà conteso tra i quattro rioni: Civetta, Aquila, Picchio e Falco. Il Palio dei bambini si svolgerà sabato 26 maggio alle ore 9:00 nella piazza del Forte di Acquaviva Picena. Parteciperanno duecentosettanta bambini che sfileranno in costume d’epoca lungo via Leopardi fino a raggiungere la Fortezza dove il parroco don Alfredo benedirà il Drappo, il corteggio sarà preceduto dai tamburini guidati dal M° Giulio Spinozzi; la prescelta per rivestire il ruolo della duchessa Forasteria è stata Micol Di Mascolo di Acquaviva. Il Palio dei Bambini “Vivere la storia da protagonisti” si inserisce nel progetto POF ed ha come finalità la conoscenza del proprio territorio e il compito di avvicinare i giovani alla storia e alle tradizioni che lo caratterizzano.

La Rievocazione si svolgerà con il patrocinio del Consiglio Regionale delle Marche, della Provincia di Ascoli Piceno e dei comuni di Acquaviva, Monteprandone e Monsampolo. I quattro rioni si sfideranno nei seguenti giochi storici: corsa con le pajarole, corsa con i sacchi, tiro delle palle, lancio dei cerchi e tiro alla fune. Sempre in piazza del Forte durante la Rievocazione si esibiranno la Compagnia “Teatro del giardino” di Fabio Di Cocco e il Corpo di Ballo della scuola di danza la Koreutica dell’insegnante dott.ssa Maria Luigia Neroni. L’ingresso è gratuito.
Patrizia Neroni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *