Grottammare Sacra Giubilare 2018, è pronto il programma

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

GROTTAMMARE – E’ pronto il calendario degli eventi della Sacra di Grottammare 2018. Tutti gli appuntamenti e, in particolare, le novità rispetto all’ultima edizione della nota rievocazione storico-religiosa cittadina (2012) saranno resi noti venerdì prossimo, 18 maggio, nel corso di un incontro al quale sono convocati tutti i figurati e quanti vorranno conoscere in anteprima i dettagli della manifestazione.

L’appuntamento si terrà nella Sala Kursaal, a partire dalle ore 21.30.

La Sacra non è un avvenimento annuale, ma si ripete a Grottammare solamente quando il 1° luglio capita di domenica. La sua origine è legata al leggendario sbarco di fortuna di papa Alessandro III sulla costa grottammarese, intorno al 1177,  e alla eccezionale accoglienza che ricevette dalla comunità locale, che il pontefice volle ringraziare concedendo in perpetuum l’indulgenza plenaria da lucrare, però, appunto, solo quando il 1° giorno di luglio capitasse di domenica.

Non esistono documenti che provano l’origine di questo privilegio, ma nel tempo atti formali hanno rinnovato e storicizzato la leggenda: due bolle papali (Pio VII nel 1803 e Paolo VI nel 1973) confermano il dono dell’indulgenza plenaria a tutti quei pellegrini che rendono visita alla chiesa di San Martino nei 15 giorni a cavallo del 1° luglio.

I festeggiamenti 2018 si apriranno il giorno 23 giugno. Una serie di appuntamenti alternerà eventi civili a riti religiosi. Il momento clou si terrà la domenica 1 luglio ed è rappresentato dal corteo in abiti d’epoca al quale prenderanno parte 750 persone (350 sono i figuranti “civili”, circa 200 quelli per la parte religiosa, i restanti appartenenti alle compagnie che animeranno la sfilata storica).

“Manca poco al 23 giugno – si legge nella lettera di convocazione sottoscritta dal parroco della Chiesa di San Martino, don Dino Pirri, e dal sindaco Enrico Piergallini –. Per questa ragione, vogliamo nuovamente incontrarci nella sala Kursaal per condividere il programma definitivo degli eventi, uno dei più ricchi organizzati in occasione della Sacra, e per definire alcuni aspetti organizzativi del corteo del 1° Luglio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *