La Parrocchia di San Benedetto Martire ha festeggiato i 50 anni di sacerdozio di don Romualdo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Continuano i festeggiamenti per i 50 anni di sacerdozio di Mons. Romualdo Scarponi. Infatti sabato 5 maggio il vicario generale della nostra diocesi è tornato nella parrocchia di San Benedetto Martire, dove ha prestato servizio per oltre 40 anni, e ha presieduto la celebrazione eucaristica delle ore 18.00. Hanno concelebrato con lui don Tommaso Capriotti, attuale parroco di San Benedetto Martire, don Dino Pirri, don Armando Moriconi e don Lanfranco Iachetti. Presente anche il Vescovo Emerito della nostra diocesi, Mons. Gervasio Gestori che ha tenuto l’omelia.

Mons. Gestori ha ricordato come, prima di tutto, don Romualdo sia stato un padre per la comunità parrocchiale e che la sua paternità sia stata feconda è provato dal gran numero di persone intervenute alla Messa per stringersi attorno a lui. Egli è stato un punto di riferimento per ogni parrocchiano che si è rivolto a lui non solo per ricevere i sacramenti, ma spesso per un consiglio, una parola di conforto o incoraggiamento. Don Romualdo – ha continuato il Vescovo Emerito – è stato un servitore a tempo pieno della sua comunità: infatti ogni sacerdote, essendo padre della comunità, lo è in ogni momento della giornata. Infine – ha concluso Mons. Gestori don Romualdo è stato un uomo di Dio che ha richiamato la presenza di Cristo in parrocchia, un uomo che ha fatto le cose di Dio ma che soprattutto è vissuto alla sua presenza.

Al termine della celebrazione, ha preso la parola una catechista che ha ricordato tutti i tratti caratteristici e umani di don Romualdo, riuscendo a strappare ai fedeli presenti lacrime e anche sorrisi. È stata poi la volta di Pietro Pompei, Direttore editoriale del giornale diocesano L’Ancora che ha presentato un volume che racconta, attraverso numerose fotografie, la vita di don Romualdo. Ha chiuso con sentiti ringraziamenti Pasqualino Piunti, Sindaco della Città di San Benedetto del Tronto. Terminata la celebrazione per tutti c’è stato un momento di convivialità e festa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *