Padre Agostino Maiolini a Cracovia per l’Assemblea dei Provinciali-Ispettori dell’Europa Occidentale della Società del Divin Salvatore

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Giuseppe Mariucci

MONTELPARO – Le comunità parrocchiali di San Michele Arcangelo di Montelparo e quella di San Pietro Apostolo di Madonna del Lago di Montalto delle Marche, sono particolarmente fiere e orgogliose!

Il loro Priore-Parroco, Padre Agostino Maiolini, quale vicario-provinciale d’Italia dei Salvatoriani, è stato tra i protagonisti dell’Assemblea dei Provinciali-Ispettori dell’Europa Occidentale della Società del Divin Salvatore.

Per fare un po’ di storia diciamo che la Società del Divin Salvatore (istituto religioso apostolico di sacerdoti e fratelli, approvato dalla Chiesa Cattolica, che ha quali patroni Maria, Madre del Salvatore, gli Apostoli, San Michele e San Giuseppe), altrimenti conosciuta come “Salvatoriani”, è una congregazione religiosa internazionale di sacerdoti e fratelli nella Chiesa cattolica fondata a Roma, l’8 Dicembre 1881, da Padre Francesco Maria della Croce Jordan.

Oggi i membri della Società sono impegnati in attività apostoliche in 40 paesi nel mondo. Sono parte di una Famiglia Salvatoriana che comprende le sorelle religiose (Congregazione delle Suore del Divin Salvatore) e i laici (Comunità Internazionale del Divin Salvatore).

“Lo scopo della Società è quello di rafforzare, difendere e diffondere la fede cattolica in tutto il mondo, in quanto questa è impegnata verso questo obiettivo dalla Divina Provvidenza. Pertanto, esercitando questa funzione ecclesiastica d’insegnamento nella parola e nella scrittura, intende raggiungere il fine di far conoscere a tutti, sempre di più, l’unico vero Dio e colui che egli ci ha mandato, Gesù Cristo” (Regola dal 1882).

Per ritornare all’Assemblea dei provinciali-Ispettori dell’Europa Occidentale, diciamo che essa si è tenuta, quest’anno, a Cracovia (Polonia) dall’undici al tredici di Aprile!
La Società, che esiste nell’Europa occidentale in 7 unità per 8 paesi, ha affrontato, tra l’altro nell’occasione, i seguenti argomenti:
-La Società del Divin Salvatore nell’Europa occidentale;
-Una visione circa la presenza futura in questa parte del Mondo!
-Preparare, per il futuro, giovani membri che contribuiranno a formare la comunità e l’apostolato dell’Europa occidentale salvatoriana.
-La presenza Salvatoriana deve essere missionaria: cercare coscientemente di entrare in contatto con la grande massa di battezzati non praticanti e con il crescente gruppo di non battezzati.

Argomenti di grande impegno affrontati con determinazione da chi, come il nostro carissimo Padre Agostino, ha nelle mani le sorti di una delle più efficaci comunità religiose attive oggi nel mondo cattolico.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *