Marche, incentivi al turismo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

MARCHE – Favorire la destagionalizzazione e la diversificazione dell’offerta turistica, oltre che agevolare soggiorni più lunghi nelle nostre strutture recettive. Sono queste le finalità del provvedimento, approvato recentemente dalla giunta regionale, che stabilisce una misura di incentivazione e sostegno ai soggiorni di gruppi nelle Marche. “E’ stata accolta una sollecitazione da parte degli operatori turistici di incoming – ha spiegato l’assessore regionale al Turismo- Cultura, Moreno Pieroni – e abbiamo così introdotto un incentivo per i tour –operator / bus operator prevedendo un  rimborso di parte dei costi sostenuti per trasporto di gruppi che soggiornano nelle Marche, diversificando l’incentivo sulla base dei giorni di permanenza. Un’azione che vuole anche promuovere la qualificazione della vacanza nelle Marche, prolungandone la durata.“

In particolare, il sostegno prevede il rimborso del 50% dei costi di trasporto in viaggi organizzati fino a un massimo di 750 euro per i gruppi di minimo 30 persone ospiti delle strutture recettive marchigiane per almeno 5 giorni e fino a 450 euro per gruppi di almeno 30 partecipanti ma per soggiorni di 3 giorni.  “La misura è stata finanziata per ora con 50 mila euro  – aggiunge Pieroni –  ma contiamo di incrementarla.” I beneficiari potranno richiedere il sostegno/rimborso fino al 30 settembre prossimo a valere sul periodo che va dal 1 gennaio 2018 al 30 settembre 2018.   Il sostegno per il trasporto è indipendente dal tipo di struttura recettiva scelta per il soggiorno che potrà essere alberghiera o extra alberghiera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *