Monteprandone, la parrocchia San Niccolò si prepara a vivere il triduo Pasquale

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Giancarla Montali

MONTEPRANDONE – La Parrocchia di San Niccolò in Monteprandone si prepara a vivere il triduo pasquale.
Il triduo avrà inizio con la Messa vespertina del giovedì in cui si farà memoria dell’ultima cena, in cui Gesù offrì il Suo corpo e il Suo sangue sotto le specie del pane e del vino e li diede agli apostoli e comandò loro di essere successori e di farne offerta agli uomini.
Domani, giovedì 29 marzo alle ore 21.00 Santa Messa nella Cena del Signore che si conclude con la lavanda dei piedi a significare il servizio e la carità di Cristo.
Il venerdì santo dopo le Lodi delle 8,30, la Chiesa celebra la liturgia della passione di Cristo che, con la sua morte, intercede per la salvezza di tutti gli uomini.
Alle ore 21 la processione del Cristo Morto, tradizione antichissima che si tiene a Monteprandone dal 1859.
Nel giorno di Sabato la Chiesa medita la passione e morte di Gesù e ricorda la sua discesa agli inferi  pieno compimento dell’annuncio evangelico della salvezza.
Dal Catechismo della Chiesa Cattolica “Oggi sulla terra c’è grande silenzio e solitudine. Il Re dorme, la terra e tace perché Dio fatto carne ha svegliato coloro che da secoli dormivano “Alle 18 celebrazione dei Vespri e la notte la Veglia Pasquale.
La Domenica di Risurrezione si conclude il triduo con le celebrazioni eucaristiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *