Giovani: mons. Galantino, il pellegrinaggio di agosto a Roma con il Papa li farà incontrare “con le parti più fragili della nostra società”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Il pellegrinaggio che i giovani faranno ad agosto per incontrare il Papa, alla vigilia del Sinodo, “non riprenderà tanto i luoghi dei pellegrinaggi tradizionali”. Lo ha detto mons. Nunzio Galantino, segretario generale della Cei, rispondendo alle domande dei giornalisti durante la conferenza stampa di chiusura dl Consiglio episcopale dei vescovi italiani (Cep). Durante il Cep, ha reso noto Galantino, “i vescovi sono stati messi al corrente del lavoro che già si fa in maniera molto intensa nelle singole diocesi”, in vista del Sinodo di ottobre e dell’importante appuntamento estivo a Roma. Confluendo nella Capitale con i pellegrinaggi organizzati dalle diocesi, ha spiegato Galantino, “i giovani potranno visitare molti luoghi dove vivono persone alle prese con la sofferenza, come le carceri, le comunità di tossicodipendenti, i luoghi di accoglienza per gli anziani”. “Sarà un incontro dei giovani con le parti più fragili della società”, ha annunciato il segretario generale della Cei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *