San Benedetto, in arrivo “Legalità: la nostra voce – Our Voice”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il sindaco Pasqualino Piunti, l’assessore alla pace Antonella Baiocchi, la consigliera Brunilde Crescenzi e gli esponenti della sezione di San Benedetto dell’Associazione Italiana Carabinieri hanno presentato un evento finalizzato a rafforzare la cultura della legalità, soprattutto tra le nuove generazioni, che si svolgerà sabato 24 marzo 2018 con inizio alle ore 9.30 al Teatro Concordia.

All’iniziativa è stato dato il titolo di “Legalità: la nostra voce – Our Voice” e si avvale della collaborazione dell’associazione culturale “Falcone e Borsellino” e l’associazione ONLUS “Funima International”.

La mattinata, dedicata alle scuole ma aperta a tutti i cittadini che intendono partecipare, si aprirà con lo spettacolo “L’arte uccide la mafia” del gruppo “Our Voice”. “Our Voice” è un movimento culturale composto da giovani di diverse parti del mondo e aperto a tutti coloro che possiedono gli stessi ideali di cui si fa portavoce. Attraverso ogni tipo di mezzo comunicativo, artistico e sociale il movimento denuncia le ingiustizie che affliggono il mondo (mafia, corruzione, spaccio di droghe e armi, inquinamento, povertà e qualunque tipo di violenza) che, come catene invisibili collegate l’una all’altra, fanno capo ad un solo potere criminale. Il movimento è nato nel 2014 a Sant’Elpidio a Mare, dove tuttora ha sede, e si è espanso in Italia ma anche in Uruguay, Paraguay e Argentina. “Our Voice” è appartenente all’associazione culturale “Falcone e Borsellino” e collabora con il quotidiano “Antimafia Duemila”.

Seguirà la presentazione del libro “Missioni Segrete” del Comandante Alfa, fondatore del GIS (Gruppo Intervento Speciale) dei Carabinieri. Il Comandante Alfa, che per ragioni di sicurezza indosserà il “mephisto”, racconterà la sua vita e le esperienze compiute in 28 anni di lavoro come addestratore degli uomini del GIS, punta di lancia dell’Arma dei Carabinieri per missioni ad alto rischio contro il terrorismo, liberazioni ostaggi, cattura dei più pericolosi criminali, in azioni in Italia e all’estero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *