Italia Cup Laser, a San Benedetto la terza tappa

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

CNS

Da sinistra a destra:
Alessandro Marsili, Vermiglio Marsili, Andrea Novelli, Andrea Patacca, Igor Baiocchi, Giuseppe Aliventi.  Si ringrazia Alessandro Marsili per la foto.

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Non solo Tirreno-Adriatico nel marzo sportivo sambenedettese. Oltre alla “corsa dei due mari”, sarà proprio il mare ad essere protagonista con la terza tappa della regata nazionale LASER, valida per il circuito Italiacup, che coinvolge in questo 2018 sei località marine e lacuali del nostro Paese.

Nella mattinata di ieri, mercoledì 28 febbraio, si è svolta nei locali del Circolo Nautico Sambenedettese, nel cuore della “marina” dell’area portuale, la conferenza stampa di presentazione dell’evento, inizialmente previsto per questo fine settimana e rimandato al 9-10-11 marzo a causa delle avverse condizioni atmosferiche.

Nel corso dell’incontro con la stampa sono intervenuti l’executive assistant Vermiglio Marsili, gli istruttori Federazione Italiana Vela Andrea Novelli e Alessandro Marsili, il Direttore Sportivo Andrea Patacca, il consigliere delegato alla vela Giuseppe Aliventi e il Presidente Igor Baiocchi che hanno presentato l’evento da un punto di vista organizzativo e logistico

Dal 9 all’11 marzo il mare antistante San Benedetto sarà colorato da 300 imbarcazioni di categoria LASER, suddivisi in standard, radial maschile, radial femminile e 4.7 destinate ai giovani. Si tratta d’imbarcazioni di 4 metri di lunghezza che differiscono tra di loro soprattutto per le dimensioni della vela, più grandi per le imbarcazioni standard, più piccole del 15% per le imbarcazioni radial e caratterizzate al suo interno dal numero 4.7 e da dimensioni ancor più ridotte per i laser destinati ai giovani.

La tappa sambenedettese sarà totalmente appannaggio del Circolo Nautico Sambenedettese, con trenta volontari impegnati, una tensostruttura e un foodtrack nei pressi del piazzale Pinguino che allieteranno l’attesa dei regatanti. L’evento è patrocinato dal Comune di San Benedetto del Tronto che ha fornito gli spazi e le strutture per la riuscita della manifestazione.

L’evento vedrà la partecipazione di ben 600 persone tra atleti, accompagnatori e istruttori provenienti da ogni angolo d’Italia e anche da alcune nazioni europee che alloggeranno nelle strutture ricettive di San Benedetto e Grottammare. La categoria con il maggior numero di concorrenti sarà la Laser 4.7 con i concorrenti che gareggeranno per accedere ai campionati europei e mondiali di categoria.

L’evento sarà l’occasione per scoprire i talenti presenti e futuri di questa disciplina, con le categorie standard e radial femminile facenti parte del programma olimpico.

Dalle parole del presidente Baiocchi e del Direttore Sportivo Patacca, è stata fatta menzione ai talenti del Circolo Nautico Sambenedettese: Simone Scarpetta, Matteo Terenzi, Davide Girolami, Federico Costantini, Enrico Bracciani, Lorenzo Cameli, Max Bernardini, Sofia Paradisi, Chiara Laurenzi, Alessandro Mercante, Massimo Ianni e Chiara Nannerini,  Michele Bonetti, Luigi Nazzaro.

Infine, si è parlato del futuro, con una maggiore sensibilità all’avvicinamento delle persone con disabilità al fascino della vela con il progetto Hansa 333 e con le attività di alternanza scuola-lavoro.

Per tutti gli aggiornamenti, vi rimandiamo al sito http://circolonautico.info/www/circolo-direttivo.cfm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *