Assemblea dei Presidenti di Province ripartizione risorse Legge Finanziaria

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

PROVINCIA – Il Presidente della Provincia Paolo D’Erasmo ha preso parte ieri a Roma all’Assemblea dei Presidenti di Province convocata per definire la ripartizione delle risorse assegnate dalla legge finanziaria: complessivamente 317 milioni di euro. Oltre ai trasferimenti distribuiti a tutti gli enti di secondo grado, per le Province in predissesto come quella di Ascoli Piceno, è anche a disposizione un ulteriore fondo di 30 milioni di euro.

Si è trattato di un incontro istituzionale importante e con un esito positivo per la nostra Provincia, che ha ottenuto 1,2 milioni dal fondo di 317 milioni di euro e ulteriori 1,2 milioni dal riparto del fondo per gli enti in predissesto. Complessivamente la Provincia di Ascoli Piceno potrà contare tra la Finanziaria ed altri contributi statali, su circa 5 milioni e 342 mila euro di risorse  che saranno destinate prevalentemente per gli interventi di miglioramento e messa in sicurezza delle scuole e per la sistemazione delle strade della rete viaria provinciale particolarmente messa a dura prova dai danni di sisma e maltempo.

L’obiettivo della Provincia, anche grazie alle risorse ottenute con il vertice odierno, è quello di approvare il Bilancio di Previsione 2018 entro aprile per pianificare al meglio investimenti ed opere pubbliche nel campo della viabilità e dell’edilizia scolastica. Il deficit strutturale dell’Ente, quantificato in 34 milioni e 800 mila euro al primo gennaio 2015 è sceso a 21 milioni e 400 mila euro con il consuntivo 2016 e, dalle stime preliminari per l’approvazione del conto consuntivo 2017, il deficit dovrebbe ulteriormente diminuire, attestandosi a quota 17 milioni e 600 mila euro. La Provincia nel 2017 ha effettuato pagamenti a 2000 fornitori pubblici e privati per 11 milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *