Premio Sant’Antonio: mons. Galantino, “esprime il desiderio della Chiesa di mettersi in ascolto dei giovani”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

“Il tema scelto quest’anno ha il pregio di esprimere il desiderio della Chiesa di mettersi in ascolto dei giovani per comprenderne i linguaggi, valorizzarli e discernere le vie con cui generare alla fede”. Lo ha scritto mons. Nunzio Galantino, segretario generale della Conferenza episcopale italiana, nel messaggio inviato al priore dell’arciconfraternita di Sant’Antonio, Leonardo Di Ascenzo, e alla segreteria organizzativa, per la 44esima edizione del “Premio nazionale della Bontà Sant’Antonio di Padova”.

I giovani sono, infatti, i protagonisti del premio. “La voce dei giovani – ha aggiunto – chiama in gioco la maturità degli adulti e la loro capacità di essere testimoni credibili che sanno affascinare, suscitare interrogativi, accompagnare e dare ragioni di vita”. I destinatari del riconoscimento sono gli alunni delle scuole primarie e secondarie di I e II grado, che ogni anno sono chiamati a esprimersi, attraverso la narrativa, il disegno e il multimediale, su un tema particolare, ricco di significato e di spunti di riflessione. Quest’anno sarà: “Racconta a Papa Francesco quali scelte, azioni o progetti di vita vorresti intraprendere, mentre cresci ascoltando in te la voce interiore, che ti chiama al bene della tua comunità, della società e del mondo intero”. “Questo premio invita i giovani ad avvicinarsi alla Fede e guida gli adulti a fare da tramite – commenta padre Oliviero Svanera, rettore della basilica di Sant’Antonio e moderatore dell’arciconfraternita –. Questo Premio consente ai giovani di riflettere sul ruolo che andranno a occupare nella società e sul contributo che sono chiamati a dare, ma è di stimolo anche al mondo degli adulti ai quali spetta il delicato compito educativo”. Gli elaborati delle scuole dovranno essere spediti alla segreteria organizzativa entro e non oltre il 15 aprile. Le cerimonie di consegna del Premio nazionale della Bontà di Sant’Antonio, che offrirà ai vincitori alcune borse di studio, si terranno nella serata di sabato 9 e nella mattina di domenica 10 giugno a Padova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *