Corruzione: card. Turkson (Dicastero sviluppo umano), “video non realizzato in vista elezioni italiane”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

“Questo video non è stato realizzato in vista delle elezioni politiche italiane; la coincidenza è solo casuale. Noi non tentiamo di influenzare niente”. Risponde così il card. Peter Turkson, prefetto del Dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale, alla domanda di un giornalista sull’ipotesi di un’intenzionale coincidenza del lancio del video di Papa Francesco contro la corruzione con l’avvio della campagna elettorale. Ieri pomeriggio, presso il Dicastero, è stato presentato “The Pope video” con l’intenzione di preghiera di Papa Francesco per febbraio 2018, dedicato alla lotta alla corruzione. Rispondendo ad una domanda sull’iter di un eventuale decreto per la scomunica a mafiosi e corrotti, Turkson precisa: “Ad oggi non si può presentare come una proposta del Dicastero o del suo gruppo di lavoro. Durante una sessione della Consulta internazionale sulla giustizia, la corruzione e il crimine organizzato, le mafie, è emersa la proposta dell’eventualità di comminare la scomunica a mafiosi e corrotti, ma è solo il suggerimento di un partecipante”. La questione, informa il cardinale, è allo studio ma “deve essere sottoposta e approfondita dalla Segreteria di Stato e dal Pontificio Consiglio per i testi legislativi. Non sappiamo ancora a quale conclusione si potrà arrivare”. Con riferimento ai richiami del Papa in Cile e Perù, Turkson spiega: “Questa intenzione di preghiera è per combattere la corruzione come condizione umana di cui anche la Chiesa, in quanto tale, ne fa esperienza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *