Papa Francesco: a Santa Marta, “la fede si trasmette in un grembo materno, il grembo della Chiesa”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

“La fede si trasmette in un grembo materno, il grembo della Chiesa”. Lo ha affermato ieri mattina Papa Francesco, nell’omelia della Messa celebrata a Casa Santa Marta. Secondo quanto riferisce Vatican News, il Papa ha incentrato la sua riflessione sulla trasmissione della fede. Commentando la seconda Lettera di san Paolo apostolo a Timòteo, il Papa ha sottolineato che Paolo genera Timoteo con la “follia della predicazione e questa è la sua paternità”. Secondo Francesco, la predicazione “non può essere tiepida”. “Schiaffa”, il neologismo coniato dal Papa: “la predicazione è sempre uno schiaffo, uno schiaffo che ti commuove e ti porta avanti”. E, citando Paolo, ha ricordato “la pazzia della predicazione”. Francesco ha poi sottolineato come “la fede va trasmessa con la testimonianza, che dà forza alla parola”. “Oggi, in qualche parrocchia – ha notato il Papa – uno va, sente, cosa dice questo di quello, di quello, di quello… Invece di dire come si amano, viene voglia di dire: ‘Come si spellano! Come si spella… la lingua è un coltello per spellare l’altro! E come tu puoi trasmettere la fede con un’aria così viziata di chiacchiere, di calunnie?”.

“No”, il monito del Papa: ci vuole “testimonianza”. Da Francesco anche una sottolineatura del male che fa la contro-testimonianza o la cattiva testimonianza: toglie la fede, indebolisce la gente. Il terzo aspetto toccato dal Papa è che “la Chiesa è madre, la Chiesa è femminile. La maternità della Chiesa si prolunga nella maternità della mamma, della donna”. Francesco ha ricordato di aver conosciuto in Albania una suora che durante la dittatura era in carcere ma, approfittando del fatto che ogni tanto le guardie la facevano uscire un po’, battezzava di nascosto con l’acqua del fiume i bambini che alcune mamme portavano. “A me fa tristezza quando vedo i bambini che non sanno fare il segno della croce e invece di fare bene il segno della Croce, sanno che devono fare qualcosa e fanno un disegno così… perché lì manca la mamma e la nonna che insegni loro questo”, il commento di Francesco.

“Quante volte penso alle cose che si insegnano per la preparazione al matrimonio, alla novella sposa, quella che sarà mamma: le si insegna che deve trasmettere la fede?”. “Chiediamo al Signore – ha concluso il Papa – che ci insegni come testimoni, come predicatori e anche alle donne, come madri, a trasmettere la fede”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *