Incidente ferroviario: don Taglioretti (parroco), “solidarietà tra i pendolari”. “Cordoglio” e “vicinanza” dell’arcivescovo Delpini

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

“Ho perso dei compagni di viaggio”: don Marco Taglioretti, parroco di San Giorgio di Limito di Pioltello, dove è stato allestito un piccolo centro di accoglienza di feriti rimasti coinvolti nell’incidente ferroviario di questa mattina, riferisce la voce di una persona scampata alla tragedia. “Mi confidava queste parole – dice il sacerdote – e vedevo emergere una solidarietà tra gli stessi pendolari, tra chi condivide ogni giorno il viaggio verso il lavoro o la scuola”. “La macchina dei soccorsi sta mostrando – afferma il parroco – efficienza e attenzione alle esigenze delle persone. Certo sono momenti di grande agitazione, ma operatori, volontari e cittadini danno un grande esempio”. Il parroco porta il “cordoglio” e la “vicinanza” dell’arcivescovo, mons. Mario Delpini, impegnato in queste ore a Roma per il Consiglio permanente della Cei. “Ricorderemo le vittime, i feriti e i famigliari dell’incidente durante le messe di domenica”, segnala il sacerdote, che specifica: “Appena saputa la notizia, mi ha chiamato anche mons. Piero Cresseri, vicario episcopale della nostra zona pastorale, la numero 7 di Sesto San Giovanni”, per chiedere informazioni, per assicurare la vicinanza dell’arcivescovo e sua e per mettersi a disposizione per ogni necessità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *