I cori della Madonna del Suffragio e di San Gabriele dell’Addolorata uniti in occasione del concerto di Natale

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Lorenzo De Angelis

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nella serata di Giovedì 28 Dicembre nella parrocchia della Madonna del Suffragio si è svolto un piccolo concerto che ha visto protagonisti il coro parrocchiale e quello della chiesa San Gabriele dell’Addolorata di Villarosa.
Il primo incontro tra questi due cori è avvenuto in occasione dell’ingresso di Don Gianni nella parrocchia ponterottese. In occasione della celebrazione di insediamento è stata vissuta una forte armonia e complicità che ha permesso di poter organizzare questa serata di fraternità. In presenza dei parrocchiani di entrambi le comunità i due cori hanno allietato la serata con canti liturgici natalizi donando ai parrocchiani un momento in cui attraverso la musica si è potuto contemplare il mistero della nascita di Gesù, anche attraverso parole di introduzione ai vari canti tratte principalmente da discorsi di Papa Francesco. Insieme ai cori parrocchiali hanno cantato anche i bambini della parrocchia Madonna del Suffragio che hanno offerto un allegro canto natalizio insieme anche alla musica degli organetti.
E’ stata vissuta una forte emozione sia da parte dei coristi sia delle persone che hanno vissuto il concerto, a partire dal parroco stesso che ha mostrato gratitudine ed immensa gioia per la riuscita di questa iniziativa.
Ad introdurre la serata sono state lette le seguenti parole di Papa Francesco, rivolte ai fedeli in occasione dell’Udienza del 27 Dicembre 2017: “Attraverso l’annuncio della Chiesa, noi, come i pastori del Vangelo (cfr Lc 2,9), siamo guidati a cercare e trovare la vera luce, quella di Gesù che, fattosi uomo come noi, si mostra in modo sorprendente: nasce da una povera ragazza sconosciuta, che lo dà alla luce in una stalla, col solo aiuto del marito… Il mondo non si accorge di nulla, ma in cielo gli angeli che sanno la cosa esultano! Ed è così che il Figlio di Dio si presenta anche oggi a noi: come il dono di Dio per l’umanità che è immersa nella notte e nel torpore del sonno (cfr Is 9,1).”
I cori delle due parrocchie augurano alle loro comunità ed a tutta la diocesi un Santo Natale in serenità e fraternità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *