San Benedetto, antichi volumi donati alla biblioteca

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il catalogo della Biblioteca multimediale “G. Lesca” si arricchisce continuamente di nuove pubblicazioni grazie alla sensibilità e alla generosità di numerosi privati che, spontaneamente, donano alla struttura cittadina volumi di vario genere.

L’ultima donazione, in ordine di tempo, è quella del sig. Mario Cecchetti intestata al figlio Luca. Si tratta di 151 volumi molti dei quali facenti parte della collana I grandi scrittori stranieri della UTET, l’opera in più volumi Rarità bibliografiche dell’Ottocento, una decina di romanzi di Mario Soldati e infine tre documenti di pregio: Il testo del nuovo Patto marino scritto a penna da Gabriele D’Annunzio e datato 21 luglio 1923 che include anche Commiato al Patto marino e Licenza ai fedeli interpreti, nel sesto anniversario dell’ardire di Buccari: 10-11 febbraio 1924.

Si tratta di un fac-simile di autografo in caratteri rossi e neri recante sul frontespizio 4 imprese : Semper adamas, Squadra di San Marco, Sufficit animus, Ardisco non ordisco e con pagine numerate a mano. Il secondo è l’Elogio funebre di Sisto 5. P.O.M. recitato nella Basilica di S. Maria Maggiore dopo la tumulazione del suo corpo colà trasportato dal Vaticano con pompa solenne dal letterato e filosofo italiano Lelio Pellegrini per la Tip. dei Fratelli Ciferri di Fermo, datato 1860.

E infine Le rupi del Dodismala, un poema in endecasillabi sciolti che il poeta Luigi Mercantini di Ripatransone dedica ad Antonio Andreuzzi, affiliato alla Giovine Italia di Giuseppe Mazzini e uno dei più attivi animatori della causa indipendentista nella provincia friulana.

L’intera donazione, in gran parte prestabile, è consultabile dal catalogo online del Polo interprovinciale Piceno (www.bibliosip.it).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *