San Benedetto, legge 30/98, ai richiedenti ammessi andranno 500 euro

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Giunta comunale di San Benedetto del Tronto ha approvato una delibera con cui fissa a 500 euro l’importo del contributo che sarà erogato in base al bando della legge regionale 30/98 di disciplina di interventi per la famiglia. “La decisione conferma quanto fatto dal Comune in passato – spiega l’assessore alle politiche sociali Emanuela Carboni – nonostante l’assemblea dei Sindaci dell’Ambito Territoriale sociale, con l’apprezzabile scopo di ampliare la platea dei possibili beneficiari, abbia fissato un limite minimo di 250 euro per ciascun nucleo familiare richiedente. San Benedetto del Tronto invece riconferma i 500 euro a famiglia e inoltre, grazie alla maggiore disponibilità di fondi, circa 57mila euro di cui circa 10mila a carico dell’Ambito territoriale sociale che da quest’anno gestisce il bando, punta a soddisfare un numero di richieste superiore a quello delle precedenti annualità”. Va ricordato comunque che l’atto approvato definisce solo i criteri di ripartizione del fondo: la effettiva erogazione del contributo avverrà al termine dell’istruttoria delle numerose richieste presentate, quindi nei primi mesi del 2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *