Papa Francesco: a Tv2000, “con Satana non si dialoga, è più intelligente di noi”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Satana è “il male, non è la nebbia di Milano. Non è una cosa diffusa, è una persona. Con Satana non si può dialogare, se tu incominci a dialogare con Satana sei perduto, è più intelligente di noi, e ti rovescia, ti fa girare la testa e sei perduto”. Lo afferma Papa Francesco, nell’ottava puntata del programma “Padre nostro”, condotto da don Marco Pozza, in onda su Tv2000 domani 13 dicembre, alle ore 21.05. Francesco dialoga con il giovane cappellano del carcere di Padova, don Marco Pozza, nell’introduzione di ogni puntata. Il programma, nato dalla collaborazione tra la Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede e Tv2000, è strutturato in nove puntate, ogni mercoledì, nel corso delle quali don Marco incontra anche noti personaggi laici del mondo della cultura e dello spettacolo. Nell’ottava puntata ospite è l’attore e regista, Pif, il quale, parlando della mafia, sottolinea: “Ormai ci sono tutti gli strumenti per capire cos’è la mafia e ci sono pure gli strumenti per capire se un politico è colluso, non c’è bisogno di una sentenza, ci sono un sacco di politici che non sono stati condannati ma lo capisci, poi se sei siciliano lo capisci sicuramente, forse voi a Padova non lo capite, ma se sei palermitano lo capisci”.
Dall’incontro, dalle parole e dalle risposte del Papa a don Pozza è nato anche il libro “Padre nostro” di Papa Francesco della casa editrice Rizzoli e la Libreria Editrice Vaticana. Per Francesco Satana ha nome e cognome ed entra anche in casa nostra: “Fa sempre finta di essere educato con noi. Con noi sacerdoti, con noi vescovi, è educato, entra e poi finisce male se non te ne accorgi in tempo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *