I vigili del fuoco di San Benedetto del Tronto hanno onorato santa Barbara

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Lunedì 4 dicembre presso la caserma dei vigili del fuoco di San Benedetto del Tronto è stata celebrata una Messa in occasione della festa di santa Barbara Patrona dei Pompieri. La Celebrazione Eucaristica è stata presieduta da don Alfredo Rosati che nell’omelia ha detto: “ È iniziato il Tempo d’Avvento e ci stiamo preparando al santo Natale. Nella Lettura di oggi il profeta Isaia ci ricorda che la salvezza è per tutti, la pace è universale. Gesù nasce per ognuno di noi e noi come aspettiamo la Sua venuta? Il Signore si attende con gioia, perché Lui è il nostro Salvatore. Accogliamolo come il centurione che ci viene descritto nel Vangelo: con umiltà e piena fiducia in Lui. Prepariamoci al Natale come quando aspettiamo un persona cara, una persona importante, facciamo mille preparativi perché tutto sia al meglio. Gesù è la persona più importante perché Lui è nato per salvarci.

Nella Lettura si legge infatti: “Tutti affluivano al Monte del Signore”. Il Natale ci aiuti ad aprire il nostro cuore agli altri, a chi è lontano da Dio, a chi ha perso la fede e a chi fa fatica a seguire il Signore. Santa Barbara ci ricorda l’impegno di vigilare, l’Avvento è appunto il Tempo della vigilanza. Lei ha vigilato sulla sua vita, ha scelto ciò che era buono e giusto, ha scelto il Signore. Se ha superato il martirio è perché la sua fede è stata più forte di tutto il resto. Voi vi chiamate “vigili del fuoco” perché vigilate gli incendi, che Dio vi aiuti a vigilare sulle vostre vite e su quelle di chi vi è accanto. Non temete, il Signore non vi abbandonerà mai, Lui vigila su di voi. Affidiamo a Lui le nostre giornate confidando nel Suo sostegno, che santa Barbara ci protegga”. Nel garage dove è stata celebrata la Messa non è mancato l’allestimento dei mezzi propri del vigile del fuoco e la statuetta di santa Barbara. Don Alfredo nell’imminenza delle festività natalizie ha regalato alla caserma un piccolo presepe.

Al termine della Messa nel piazzale sono stati benedetti due automezzi aerei dei vigili del fuoco di trenta metri, uno di tipo tridimensionale. Sono stati dati in dotazione ai vigili del fuoco per esigenze del distaccamento di San Benedetto del Tronto. Questi mezzi sono importanti per il soccorso di persone situate nei piani alti degli appartamenti, per i sopralluoghi e le evacuazioni dalle abitazioni e per bloccare gli incendi in appartamento. Sono molto utili anche per manovre speleo alpino fluviali, cioè in caso di recupero da pozzi, da fossi, da dirupi, da viadotti, ponti e altro.

Patrizia Neroni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *