Un Teatro Concordia “sold out” per “La Traviata” di Verdi

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’evento, curato nell’ organizzazione artistica dall’ Istituto Antonio Vivaldi in collaborazione con l’Associazione Incontri d’Opera e l’Assessorato alla Cultura del Comune, ha visto Sabato 2 dicembre 2017 l’esecuzione dell’adattamento per tre voci soliste, quartetto d’archi e pianoforte della celebre opera di Giuseppe Verdi “La Traviata”, in un Teatro Concordia gremito (purtroppo tantissime sono state le persone che non hanno trovato disponibilità di posto).

Si è trattato del primo spettacolo prodotto dal Vivaldi da quando è diventato Istituzione Comunale e col quale si è inaugurato il cartellone degli eventi Natalizi della Città di San Benedetto; un plauso per la realizzazione dello stesso va rivolto all’Amministrazione Comunale ed a tutto il Consiglio di Amministrazione del Vivaldi composto dal Presidente Francesco Romano e dalle Consigliere Paola Olivieri e Claudia De Angelis.

Bravissimi ed appassionati interpreti dei personaggi dell’Opera sono stati la Soprano Patrizia Perozzi nel ruolo di nel ruolo di “Violetta Valery”, il Tenore Carlo Assogna nei panni di “Alfredo Germont” e il Baritono Franco Alessandrini nel ruolo di “Giorgio Germont”.

Le musiche sono state eseguite con grande maestria ed ispirazione dal Quartetto d’archi “Vivaldi”, composto dai docenti del locale Istituto Musicale (Piergiorgio Troilo e Paolo Incicco Violini, Emiliano Finucci Viola – Daniela Tremaroli Violoncello e Direzione Artistica dell’evento) accompagnati al pianoforte dal Maestro Massimiliano Caporale.

Narrazione, costumi (originali d’epoca e bellissimi) e regia sono stati del musicologo Paolo Santarelli, il quale ha accompagnato il pubblico nella vicenda musicale introducendo i vari momenti dell’opera e descrivendo le vicende storiche dell’epoca.

Quella del Concordia è stata una serata dove musica e forti emozioni hanno tenuto tutti i presenti concentrati sul capolavoro Verdiano; ne è risultata un’opera per chi ama la musica ma anche per chi ama la storia, una Traviata capace di catturare per quasi due ore l’attenzione di tutti gli spettatori.

Un evento culturale di grande qualità nel Teatro della città, che ha saputo coinvolgere emotivamente il pubblico, come dimostrato dai numerosi applausi a scena aperta; presenti in sala la massime autorità locali ed in particolare il Sindaco Piunti che a fine spettacolo è salito sul palco per ringraziare e complimentarsi con gli artisti per la raffinatezza dello spettacolo offerto.
Da evidenziare infine la presenza di tantissimi giovani, cosa che dovrebbe incoraggiare i promotori nel proseguire quest’esperienza che ha come obiettivo primario quello di consentire ad un pubblico locale un iniziale approccio con il mondo dell’Opera Lirica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *