Cupra Marittima aderisce alla Strategia “Rifiuti Zero”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

CUPRA MARITTIMA – Cupra Marittima in prima linea per la salvaguardia dell’Ambiente.
Con una delibera dell’ultimo consiglio comunale del 28 Novembre infatti, aderisce ad unanimità alla strategia internazionale Rifiuti Zero.
Una strategia innovativa adottata per la prima volta in Italia nel Comune di Capannori (LU) su impulso di Rossano Ercolini, che ha infatti ricevuto nel 2013 il Goldman Prize, il cosiddetto premio nobel per l’ambiente.
Afferma l’assessore del Comune di Cupra Marittima dott.ssa Roberta Rossi “Rifiuti zero è un percorso con una nuova visione e una nuova direzione, in cui i rifiuti hanno una nuova “dignità”, smettendo di essere considerati “immondizia”per essere considerati delle risorse che pertanto non possono essere sotterrate o bruciate! E’ nello stesso tempo ambire ad una società sostenibile che non può più essere quella dell’usa e getta”.
Si deve lavorare per non mandare più niente in discarica, con un impegno innanzitutto politico, ma che necessariamente deve coinvolgere la cittadinanza ed il mondo delle industrie che devono essere responsabilizzate sulla vita intera del prodotto, anche cioè sul dopo, quando esso non viene più utilizzato! Dunque: se qualcosa non si può riciclare, riusare, compostare l’industria non dovrebbe produrla e noi consumatori non dovremmo comprarla!
Va considerato comunque che questa strategia si allinea con il percorso intrapreso da questa Amministrazione già da diversi anni, dove le politiche ambientali e di raccolta dei rifiuti hanno teso ad un aumento della percentuale di raccolta differenziata attraverso l’adozione di sistemi di raccolta sempre più puntuali ed in linea con le strategie di raccolta più evolute, raggiungendo nel corso del 2016 una percentuale di raccolta differenziata pari al 71,05%(fonte Regione Marche- Rapporto Regionale annuale sui rifiuti urbani). e nel contempo aderendo ed attivando campagne informative volte a sensibilizzare la cittadinanza : promozione dell’acqua da bere dal rubinetto di casa, promozione del compostaggio domestico, promozione del biologico etc..
E’ stato poi costituito l’organo di controllo che vigilerà sul percorso di attuazione della Strategia . Esso risulta composto dal Sindaco Domenico d’Annibali, l’Assessore all’ambiente Roberta Rossi, il Presidente Associazione Marche a Rifiuti zero Sabrina Petrucci, l’Amministratore delegato della Picenambiente Leonardo Collina ed il Presidente dell’associazione Mare Nostrum di Cupra Marittima Andrea Mora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *