Sant’Egidio alla Vibrata, questa sera l’incontro “Emarginazioni: una riflessione cristiana”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SANT’EGIDIO ALLA VIBRATA – “Non amiamo a parole ma con i fatti” è stato il tema scelto da Papa Francesco per la “I Giornata Mondiale dei Poveri” che si è tenuta domenica 19 novembre.
Il Santo Padre ha infatti esortato le comunità cristiane a vivere questa occasione impegnandosi a creare “tanti momenti di incontro e di amicizia, di solidarietà e di aiuto concreto”, invitando i poveri e i volontari a partecipare insieme all’Eucaristia.

In quest’ottica si sono sviluppati i momenti d’incontro e di festa organizzati dalla Parrocchia Sant’Egidio Abate.
Il primo appuntamento si è tenuto venerdì 17 novembre quando l’intera comunità ha vissuto la Veglia di preghiera in preparazione alla “I giornata mondiale dei poveri”. Domenica 19 novembre, dopo la celebrazione vissuta al mattino, i parrocchiani si sono ritrovati nel pomeriggio presso l’ex palestra Marchesa per un momento di festa.

A chiudere questa serie di appuntamenti l’incontro “Emarginazioni: una riflessione cristiana” che si terrà questa sera, venerdì 24 novembre, alle ore 21.15 presso l’ex palestra Marchesa.

Il Programma
Saluto:
– Don Luigino Scarponi, parroco di Sant’Egidio alla Vibrata
– Sindaco Rando Angelini

A seguire:
– Don Gianni Croci, direttore della Caritas Diocesana
– Roberta Muscelli, casa famiglia
– Virginia Maloni, Psicologa
– Loredana Favini, Agave
– Nadia Sideri, scrittrice
– Di Donato Ezio, già dirigente Cooperazione

Don Luigino Scarponi afferma: “Abbiamo deciso seguendo le indicazioni di Papa Francesco e della Caritas diocesana di vivere in Comunità la I Giornata mondiale dei poveri. Vi aspettiamo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *