Giornata contro la violenza, tante iniziative a San Benedetto

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si celebra il 25 novembre la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne e l’Amministrazione comunale, attraverso l’Assessorato alle Pari Opportunità, ha allestito un programma di iniziative finalizzate a sensibilizzare la pubblica opinione sul tema.

Si comincia sabato 25 novembre, alle 9, all’Auditorium Comunale Tebaldini di S. Benedetto del Tronto, con il radioracconto di un omicidio passionale dal titolo “Storia di Luca”. Si tratta della storia, narrata da una voce di sottofondo e illustrata da diapositive, di un omicidio passionale che pone le sue radici su antiche “ferite d’amore”. La voce narrante è di Mara Vena. L’iniziativa sarà replicata ad Ascoli Piceno nel pomeriggio del 25 novembre: “Con queste iniziative coordinate dagli assessori Baiocchi e Ferretti – spiega il sindaco Pasqualino Piunti – i comuni di San Benedetto e Ascoli hanno voluto dare visibilità ed efficacia all’impegno dei due comuni nel fronteggiare il disagio presente nel nostro territorio”.

Venerdì 1 dicembre, alle 17, nella Sala Consiliare del Comune S. Benedetto del Tronto, ci sarà il quinto appuntamento del ciclo di incontri dal titolo “Psiche in Comune”: moderata da Teresa Spampanato, vice presidente nazionale ANLA, è prevista una conferenza sul tema “La promozione della pace” e si approfondiranno i fondamenti per promuovere l’armonia tra le diversità, Tra i relatori il Presidente della sede regionale dell’Università della Pace Mario Busti, e socio fondatore Nazzareno Quinzi.

Il ciclo di conferenze si chiuderà il 15 dicembre, sempre alle 17 in sala consiliare, con il sesto appuntamento di “Psiche in Comune”: l’avvocato e consigliere comunale Gianni Balloni modererà una conferenza su “Stalking e persecuzione”. Verranno fornite informazioni sulle “motivazioni psicologiche dello stalker”, sugli aspetti legali, sugli strumenti di tutela. Il relatore ospite sarà l’avvocato Enrica Piergallini, membro del direttivo dell’associazione “I Care”.

“Con la Commissione Comunale Anti Violenza – spiega l’assessore alle pari opportunità e pace Antonella Baiocchi – che è l’apparato operativo che si prefigge di stimolare la realizzazione pratica di quanto messo in evidenza nelle riunioni con la Cabina di Regia Comunale Antiviolenza, soggetti istituiti da questo assessorato nella primavera scorsa, siamo fortemente determinati a contrastare nel nostro territorio violenza e prevaricazione e incoraggiare formazione e informazione in merito alle dinamiche sociali e psicologiche che alimentano la violenza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *