“La cultura dello scarto e il mondo del lavoro” domani sera a San Benedetto l’incontro con Yvan Sagnet

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

DIOCESIYvan Sagnet è un ingegnere camerunense di 32 anni che è stato protagonista sei anni fa a Nardò, in provincia di Lecce, della grande rivolta contro i caporali di Masseria Boncuri. Durata quasi due mesi è riuscita a dare, per la prima volta, un’eco nazionale allo sfruttamento a cui sono sottoposti gli immigrati e i poveri delle nostre città. Dopo quella rivolta Yvan ha lasciato i campi e ha deciso di lottare per i diritti degli sfruttati, per aiutarli a denunciare gli sfruttatori e proteggerli, per contribuire allo sviluppo e alla promozione di un nuovo modello di lavoro che incoraggi l’impresa etica e sana e scoraggi ogni forma di caporalato.

Domani sera alle ore 21.00, presso il teatro di San FIlippo Neri, Yvan  prenderà parte all’incontro diocesano dal titolo “La cultura dello scarto e il mondo del lavoro”. La serata sarà introdotta dal Vescovo Carlo Bresciani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *