Oggi e domani la fiera di San Martino a Grottammare con oltre 400 bancarèlle

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

GROTTAMMARE – Sabato e domenica di festa a Grottammare per la tradizionale Fiera di San Martino. Chiuso al traffico l’intero centro cittadino: in una superficie di 9150 mq, circa 410 ambulanti, tra commercianti, espositori e produttori diretti, esporranno merci e articoli di vario genere sin dalle prime ore del mattino di domani (sabato 11), in attesa dell’apertura ufficiale della Fiera, che avverrà nel pomeriggio alle ore 16 in Piazza San Pio V.

L’evento è affidato al Capitano del Popolo, una figura storicamente legata alla Fiera di San Martino, di cui si ha nota sicuramente a partire dal 1500. Eletto dal consiglio cittadino in occasione della ricorrenza della Sacra (ogniqualvolta il 1° luglio cade di domenica), il Capitano del Popolo comandava le milizie urbane e presiedeva annualmente la Fiera fino alla Sacra successiva.
All’annuncio, seguiranno spettacoli gratuiti di falconeria, esibizioni in abiti d’epoca e laboratori a tema per bambini.

Da giovedì, intanto, è iniziato l’allestimento della Fattoria didattica nel Giardino Comunale. L’iniziativa intende riportare la Fiera di San Martino alle origini, quando era un grande mercato del bestiame in riva al mare, come documenta anche l’Archivio storico Luce (link a fondo pagina). Visitando la fattoria, i più piccoli potranno osservare i tipici animali di una fattoria marchigiana, ma anche specie animali di altri continenti. Il luogo sarà presidiato da un medico veterinario per tutto il tempo della manifestazione.

Anche la vocazione dell’incontro è ampiamente assicurata. Oltre al Chiosco della Pace in piazza Fazzini, dove sono attesi i bambini delle scuole per attività di animazione sui diritti umani, e le 10 onlus che troveranno spazio in Piazza San Pio V, questa edizione della Fiera ha raccolto l’interesse dei social: per l’occasione, si terrà a Grottammare il primo #instawalk che riunirà in città, domenica mattina, i fan marchigiani di Instagram, il popolare social network fotografico, per una passeggiata fotografica tra le bancarelle, ma anche per le vie del vecchio borgo.

La Fiera è organizzata dall’Assessorato alle Attività produttive, con il contributo dell’ufficio Cultura per gli eventi artistici e la collaborazione dell’ associazione Presepe Vivente Grottammare, per la cura della Fattoria didattica, e dell’associazione Madonna della Speranza, per gli stand gastronomici che quest’anno sono stati dislocati nella pineta di Piazza Kursaal, dove sarà presente anche la Help Life onlus di Acquasanta Terme con le prelibate castagne dei boschi piceni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *