Montelparo ha vissuto la Giornata mondiale missionaria

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

di Giuseppe Mariucci

per l’estensione dell’articolo, per le foto e per la collaborazione, si ringrazia Vittoria Schiavone, catechista della Parrocchia di San Michele Arcangelo di Montelparo, e Cristian Mostardi.

MONTELPARO – Domenica 22 ottobre scorso, nella Chiesa dei Santi Pietro e Silvestro (unica agibile dopo gli eventi sismici) la comunità di Montelparo ha vissuto la Giornata Mondiale delle Missioni.
La chiesa ha ricordato come ogni anno i missionari che lontano dai loro paesi aiutano le popolazioni che hanno bisogno di avere sostegno sia materiale che spirituale.
Nella Celebrazione domenicale della S.Messa il Priore-Parroco di San Michele Arcangelo, Padre Agostino Maiolini, ha ricordato e pregato per Padre Luigi Moretti in missione Cuba.
La preghiera dei fedeli è stata animata dai ragazzi del catechismo con simboli e intenzioni per i bambini del mondo: 5 aquiloni come gioco preferito dei bambini in rappresentanza dei 5 continenti e 5 natività, anche queste con personaggi dei 5 continenti, rappresentanti la famiglia.
Le preghiere sono state formulate tenendo conto della condizione nel mondo dei loro coetanei. E quest’anno, per ricordare la giornata mondiale missionaria, il simbolo scelto è stato appunto l’aquilone: il gioco più amato dai bambini!
La comunità montelparese tutta ha quindi rivolto, per l’occasione, le preghiere che seguono proprio per i bambini di tutti i continenti perché, in qualsiasi parte del mondo un bambino nasca, abbia il diritto al gioco!
AFRICA
anche in Africa nasce Gesù Bambino e anche qui Gesù ama i bambini che spesso non raggiungono mai l’età per far volare un aquilone! Se non è la morte per fame o malattie a non consentirglielo è il lavoro che sono costretti a fare in tenerissima età o, anche peggio, perchè arruolati negli eserciti, costretti ad imbracciare armi più pesanti dei loro esili corpi.
Preghiamo tutti insieme per i bambini della bellissima Africa.
AMERICA
anche nelle Americhe nasce Gesù Bambino e anche qui Gesù ama i bambini! Terra questa ricca di progresso, ma anche di stridenti contrasti dove accanto a bambini amati e viziati vivono bambini abbandonati e privi di ogni dignità la cui vita non ha alcun valore e diventano bersagli umani di gente priva di umanità!
Preghiamo tutti insieme per questi bambini!
ASIA
anche in Asia nasce Gesù bambino e anche qui Gesù ama i bambini! In questa bella terra dove nasce l’alba del mondo milioni di bambini non hanno una casa che li accoglie e sono costretti a lavorare come schiavi a impastare acqua e terra per fare mattoni, e questo per tutta la giornata, anche sotto il sole cocente senza potersi fermare! Preghiamo tutti insieme per questi nostri piccoli fratellini che forse sognano di poter far volare un aquilone , magari insieme al papà!
OCEANIA
anche in Oceania nasce Gesù Bambino e anche qui Lui li ama, solo che, in questo bellissimo continente ricco di isole che galleggiano sull’oceano, i bambini, che sono vestiti di sole e di tatuaggi colorati che non conoscono la fame e la guerra….non conoscono Gesù!
Preghiamo per questi bambini affinché i missionari che operano in questo continente riescano a trasmettere loro la bellezza dell’abbraccio di amore di Gesù!
EUROPA
Anche in Europa nasce Gesù e anche qui lui ama i bambini, che spesso sono ricchi ma soli,bambini che potrebbero far volare un aquilone ma che non sanno più giocare perché isolati a causa della tecnologia che li ha resi dipendenti e molte volte vittime di bullismo e a loro volta carnefici.
Preghiamo per noi bambini che viviamo in questo continente affinché possiamo riscoprire la bellezza di correre a piedi nudi sulla spiaggia con un aquilone che vola alle nostre spalle e il sorriso sulle nostre labbra!

Infine affidiamo a te, Padre Agostino, questo cesto pieno dei nostri cibi preferiti: donali ai bambini che tu conosci che non possono comprarli perché poveri!

Ultimo simbolo un cesto colmo di alimenti da portare alle associazioni che si occupano del sostentamento dei più bisognosi.
Infine, Padre Agostino, ha evidenziato l’importanza di sostenere materialmente le missioni.
Questa giornata è stata allietata anche dalla celebrazione di un battesimo, quello della secondogenita di Daniela Illuminati e Marco Ercoli, la piccola Nora: questo ha reso ancora più festosa la domenica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *