Monteprandone, “per non dimenticare” il terremoto, ecco un reportage fotografico

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

MONTEPRANDONE – Si chiama “Per non dimenticare” la mostra di scatti fotografici di Luca Cameli che verrà inaugurata giovedì 26 ottobre alle ore 19 presso il Chiostro del Santuario di San Giacomo della Marca. Patrocinata dal Comune di Monteprandone, l’esposizione è realizzata in collaborazione con l’associazione culturale UFO.

Sono 35 le istantanee selezionate facenti parte di un più ampio reportage fotografico realizzato sui luoghi dei terremoti del 2016. Il viaggio di Luca Cameli che si è svolto a più riprese e non senza difficoltà, soprattutto nei primi concitati giorni dopo le scosse, ha toccato alcune delle località più colpite: Accumoli, Amatrice, Arquata del Tronto, Balzo di Montegallo, Illica, Muccia, Norcia, Spelonga, Trisungo e Visso.

Alcune delle immagini sono state pubblicate nell’instantbook “3:36 – La Scossa Assassina”, curato dal giornalista Remo Croci. Due scatti di Amatrice e Arquata del Tronto sono inoltre stati selezionati per l’edizione 2017 della Triennale di fotografia italiana di Trieste.

La mostra sarà aperta tutti i giorni dalle 7 alle 12 e dalle 15,30 alle 19,30 fino a domenica 19 novembre. L’ingresso è gratuito.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *