Montelparo post sisma, consegnato al Sindaco il contributo di 2.700 dalla delegazione di Montecarlo di Lucca

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Giuseppe Mariucci

MONTELPARO – L’avevamo già scritto e preannunciato nell’articolo pubblicato da L’Ancora on Line il 16 settembre scorso con il titolo “la solidarietà non finisce mai di stupire!
Una delegazione proveniente dalla cittadina toscana, Montecarlo di Lucca, è arrivata infatti a Montelparo per dare seguito alla bellissima iniziativa presa da una serie di Associazioni e Unioni Sportive di quel luogo che l’undici settembre scorso organizzarono una cena per poter contribuire, con i ricavati, alla ricostruzione di Montelparo duramente colpita dal recente sisma. Per la cucina del grande Chef Alberto Forassiepi fu infatti predisposta, a Montecarlo di Lucca, “Tutti insieme a cena per ricostruire” con il ricavato destinato, appunto, a concorrere alla ricostruzione di Montelparo.
L’occasione del primo incontro, con gli amministratori montelparesi e dopo l’evento, è stata quella della presentazione ufficiale, a Porto Sant’Elpidio, della seconda edizione della “Granfondo ciclistica amatoriale del Fermano” programmata per domenica 15 ottobre, e intitolata alla memoria di Dante Montanini (decano di questo tipo di corse). Essa prevede un percorso unico di 129,3 chilometri che coinvolgerà i due dei luoghi di culto più rinomati dell’entroterra fermano: il Santuario della “Madonna dell’Ambro” (la Piccola Lourdes dei Sibillini), a Montefortino, e il Santuario “Maria Addolorata” della Corva (dove sarà posto l’arrivo in cima all’omonimo quartiere elpidiense).
Organizzato dal Comitato del Grande Ciclismo a Porto Sant’Elpidio, capitanato dal noto ristoratore Piero De Santis, in collaborazione con la Gio.Ca Communications e con il patrocinio dell’amministrazione comunale (sotto la guida di Nazareno Franchellucci) l’evento vuole essere veicolo di valorizzazione e promozione turistico-culturale del territorio fermano, ma anche un modo per esprimere la vicinanza che Porto Sant’Elpidio vuole dimostrare alle popolazioni dei Sibillini colpite recentemente da eventi sismici che hanno causato non poche difficoltà ai paesi dell’entroterra fermano-maceratese. Nella serata erano presenti: Nazareno Franchellucci (Sindaco di Porto Sant’Elpidio), Milena Sebastiani (Assessore allo Sport), Cinzia Martellini (Presidente Givi Plast), Il presidente della BCCP di Ripatransone, Remigio Ceroni (Senatore e Sindaco di Rapagnano), Piero De Santis (Presidente del Grande Ciclismo a P.S.Elpidio), il Presidente di “GiorgioMare”, Licio Livini (presidente dell’Area Vasta 4), Don Paolo Canale (Parroco della Parrocchia della Madonna dell’Addolorata della Corva), Luigi Mori (Assessore di Montefortino) e Giacomo Piccinini (Assessore al turismo di Amandola).
Abbiamo illustrato a fondo questa iniziativa perché, proprio dal ciclismo, è venuta l’idea di dare una mano a Montelparo per la sua ricostruzione. E in questa occasione non poteva mancare quel Vincenzo Santoni (ex manager del grande ciclista Campione del Mondo Mario Cipollini) vera anima, dal punto di vista tecnico-organizzativo, degli eventi ciclistici della Città di Porto Sant’Elpidio. L’amicizia profonda con lui, consolidata in questi ultimi anni per effetto della collaborazione con i paesi dove certe manifestazioni si svolgono, con il Comune di Montelparo, il suo sindaco (Marino Screpanti), il consigliere comunale Emanuele Capannelli e la Guida Turistica di Montelparo Beatrice Screpanti, ha potuto sviluppare la conoscenza con la cittadina di Montecarlo di Lucca.
Conosciuta la situazione del post-sisma a Montelparo, con la brillante iniziativa di Roberto Lencioni, si è qui organizzata la Cena di Beneficienza che ha portato in dono, a questo sconosciuto (ai più!) paese del fermano, la considerevole cifra di 2700 euro!
Gli amici e benefattori della cittadina toscana sono saliti poi, il giorno successivo, a Montelparo per conoscere il paese e per consegnare nelle mani del Sindaco Screpanti il ricavato dell’iniziativa. Con lui hanno potuto comprendere la difficile e delicata situazione del dopo sisma facendo un giro del paese,
Vincenzo Santoni, nell’occasione, ha voluto anticipare che è in animo, quale ulteriore dimostrazione di affetto e di amicizia nei confronti di Montelparo, di organizzare per il prossimo 19 dicembre, a Porto Sant’Elpidio, una nuova serata destinata a ulteriori aiuti per far risorgere il nostro amato paese!
Questo servizio è stato possibile per la presenza costante nei luoghi degli incontri, con gli amici di Montecarlo di Lucca, di Beatrice Screpanti: ha fornito notizie essenziali e alcune foto significative! Grazie Beatrice!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *