Civitella del Tronto, Fausto Cordoni e la voglia di ricominciare

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Paola Travaglini

CIVITELLA DEL TRONTO – La voglia di ricominciare, di rimettersi in gioco è andata oltre il terremoto.
Fausto Cordoni, titolare dell’omonima ditta di Civitella specializzata nell’allevamento di suini, è un esempio di speranza, di come bisogna sempre guardare al futuro con ottimismo, senza arrendersi.

L’azienda, inaugurata nel 2002 è tornata a lavorare a pieno ritmo dopo i danni subiti dal terremoto di ottobre.

Parte della struttura, circa 250 metri quadrati, adibita soprattutto alla stagionatura, era rimasta danneggiata e considerata inagibile, costringendo il titolare a sospendere l’attività.

Grazie anche al Comune di Civitella, in particolare al consigliere Gennarino Di Lorenzo, ed alla Regione, oltre all’imprenditore Piero Mazzoni, che ha curato i lavori di ricostruzione, ci si è messi subito in moto per far ripartire una struttura che sicuramente rappresenta un vanto per il territorio visto che fornisce consorzi importanti come il Parma ed il S.Daniele.

Grazie a finanziamenti ottenuti, Fausto ha potuto ricostruire un locale di 50 m quadri, a norma, con diverse celle frigorifere, potendo quindi riavviare la produzione. In teoria avrebbe potuto richiedere maggiori spazi ma ha ritenuto che quanto ricostruito fosse sufficiente alla sua attività. Un gesto che sicuramente gli fa onore.

E per 2018 grosse novità in vista.

Dalla collaborazione col sambenedettese Massimo Carini titolare di un avviato allevamento ad Atri, è nato infatti “The Green Pig”, una nuova realtà che punta a rivoluzionare il settore puntando alla qualità nel rispetto dell’ambiente e del benessere degli animali, con l’utilizzo di energie rinnovabili.

I prodotti derivanti esclusivamente da animali allevati in Italia, senza l’utilizzo del siero, saranno lavorati manualmente e non saranno aggiunti additivi quali nitrati e nitriti. (Paola Travaglini)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *