Polonia: milioni di fedeli recitano il rosario lungo i confini del Paese, nelle piazze, in ospedali, stazioni e aeroporti

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

“Sabato 7 ottobre, alcuni milioni di polacchi hanno recitato la preghiera del rosario contemporaneamente su tutto il territorio del Paese; l’iniziativa è stata l’evento religioso più grande in Europa dopo la Giornata mondiale della gioventù del 2016”: lo afferma una nota del portavoce dei vescovi polacchi che “hanno incoraggiato” la partecipazione alla recita del rosario lungo i confini della Polonia. La comune preghiera promossa da organizzazioni laiche ha suscitato grande interesse da parte dei media nazionali e dei social network ed è stata divulgata su Twitter con due hashtag (in lingua polacca), #RóżaniecDoGranic e #RozaniecDoGranic. Il portavoce dei vescovi polacchi, don Paweł Rytel Andrianik, con l’occasione ha sottolineato che l’anno 2017, in considerazione degli anniversari di eventi di notevole rilevanza, è in modo particolare dedicato alla Vergine Maria. “Si celebrano, infatti: il 100° anniversario delle apparizioni di Fatima, il 300° anniversario dell’incoronamento dell’effige della Madonna di Częstochowa e il 140° anniversario delle apparizioni della Madonna nella località polacca di Gietrzwałd”; anche per tali ragioni “i fedeli si sono radunati per la recita del rosario non solo lungo i confini della Polonia ma anche nelle piazze di varie città, ai confini di varie località significative, nelle chiese e nelle cappelle, negli ospedali, in stazioni e aeroporti e in numerosi altri luoghi pubblici”. “Il loro numero ha superato di gran lunga le aspettative degli organizzatori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *