Diocesi, al via i tesserini di accreditamento per fotografi e fioristi

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

DIOCESI – La liturgia rappresenta un momento rilevante dell’esistenza cristiana e della missione della Chiesa nei confronti del mondo, in quanto è strettamente legata al mistero di Cristo ed inevitabilmente aperta all’uomo e alle sue manifestazioni sociali, storiche e culturali.

«La liturgia è culmine verso cui tende l’azione della Chiesa e, insieme, la fonte da cui promana tutta la sua virtù» (SC, n. 10).

Nella celebrazione liturgica dei sacramenti la Chiesa ha grande cura dello svolgimento dei Riti, ed esige che la celebrazione rimanga sempre, prima di ogni altra considerazione, una professione di fede e un incontro con Dio che salva attraverso la Parola e la Grazia sa­cramentale.

Per questo le celebrazioni non devono essere disturbate da forme spettacolari o da esibizionismo. «Bisogna evitare con ogni cura che le celebrazioni liturgiche, e particolarmente la Messa, siano turbate dalla ripresa di fotografie. Quando poi vi sia un motivo ragionevole, si faccia tutto con discrezione e secondo le norme sta­bilite dal Vescovo» (EM, n. 23). La discrezione richiesta ai fotografi vale anche per fioristi e musicisti.

A questo scopo, la Diocesi di San Benedetto del Tronto – Ripatransone – Montalto vuole regolamentare la preziosa e cordiale collaborazione tra i professionisti (fotografi, fioristi e musicisti), le Parrocchie e l’Ufficio Liturgico diocesano, al fine di garantire un sempre più corretto svolgimento dei sacri riti e delle celebrazioni liturgiche.

Per questo motivo l’Ufficio Liturgico Diocesano propone a tutti i professionisti (fotografi, fioristi e musicisti) della Diocesi due serate di formazione, con lo scopo di favorire la comprensione dello spirito della liturgia e il rispetto dovuto alla celebrazione quale azione della chiesa in preghiera.

A conclusione dell’itinerario formativo verrà rilasciato il tesserino di accreditamento, come previsto dal Regolamento diocesano, che permetterà ai parroci di ammettere gli operatori allo svolgimento del servizio foto/video, cine-operatori e di addobbo floreale e “senza il quale non si può essere ammessi al servizio in chiesa” (art. 6 regolamento diocesano).

 Il corso si svolgerà nei giorni 16 e 23 ottobre presso il Centro Biancazzurro di Porto d’Ascoli, a partire dalle ore 21,15.

Per informazioni rivolgersi all’Ufficio Liturgico, mail ufficioliturgico@diocesisbt.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *