Parrocchia Madonna della Speranza, tutto pronto per le “invasioni barbariche”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Tratto dal sito della parrocchia

GROTTAMMARE – La parrocchia “Madonna della Speranza” in collaborazione con il Centro Missionario diocesano presenta un’opportunità di confronto con uno dei temi più scottanti di questi anni: “Le invasioni barbariche. Oltre la notizia, il perché delle migrazioni“.

L’incontro si terrà nella parrocchia “Madonna della Speranza” a Grottammare, sulla strada provinciale Valtesino, mercoledì 4 ottobre, alle ore 21,15.

Padre Giulio Albanese, missionario e giornalista, ci aiuterà a guardare l’Africa, superando luoghi comuni e slogan propagandistici, per conoscere le ragioni della grande migrazione di questi anni.

Don Dino Pirri, parroco della “Madonna della Speranza” afferma: “Insieme al Centro diocesano, abbiamo abbiamo voluto proporre questo incontro poiché si riscontra quotidianamente la paura e la diffidenza molti cristiani, e insieme l’ignoranza sulle ragioni di questa disperata migrazione. La possibile soluzione va cercata nella cultura dell’accoglienza e nel riconoscimento del valore di ogni persona, anziché nella diffusione dell’odio e del rifiuto”

don Nicola Spinozzi, direttore del Centro missionario diocesano dichiara: “Il Centro missionario diocesano è in collegamento costante con molti missionari originari della nostra diocesi e promuove diversi progetti di cooperazione, sensibilizzando le comunità cristiane del nostro territorio, secondo lo spirito del Concilio Vaticano II, che ci ha indicato il volto di una Chiesa, innanzitutto missionaria”.

_____________________________

albanese16_2866889_309695Padre Giulio Albanese (Roma, 12 marzo 1959) è un missionario e giornalista italiano, appartiene alla Congregazione dei Missionari Comboniani.

Ha diretto il New People Media Centre di Nairobi e fondato nel 1997 la Missionary Service News Agency, ora divenuta Missionary International Service News Agency (MISNA).

Collabora con varie testate giornalistiche per i temi legati all’Africa e al Sud del mondo tra cui AvvenireVita, Radio Vaticana e il Giornale Radio Rai. Dal febbraio del 2007 insegna “giornalismo missionario/giornalismo alternativo” presso la Pontificia Università Gregoriana (Pug) di Roma ed è direttore delle riviste missionarie delle Pontificie Opere Missionarie PP.OO.MM. – Missio Italia, Popoli e Missione e Il Ponte d’Oro. È anche autore di alcuni libri di tema missionario.

Nel luglio del 2003 il presidente Carlo Azeglio Ciampi lo ha insignito del titolo di Grande ufficiale della Repubblica Italiana per meriti giornalistici nel Sud del mondo.

In questi anni ha vinto 11 premi giornalistici e 4 letterari. Tra questi Il Premiolino (Milano 2001), il Premio Saint Vincent (Roma 2002), il Premio Letterario Città di Latina (Latina, 2004), il Premio Letterario Città di Melfi (Melfi, 2004). Il 2 luglio 2015, l’Accademia Bonifaciana di Anagni, su proposta del Rettore Presidente Cav. Dott. Sante De Angelis, gli conferisce il Premio Internazionale Bonifacio VIII “…per una cultura della Pace…” e il 18 ottobre 2015, lo annovera tra i Senatori Accademici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *