Montelparo è pronta ad onorare il Patrono San Michele Arcangelo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Giuseppe Mariucci

MONTELPARO – Come oramai consuetudine, la Parrocchia di San Michele Arcangelo di Montelparo si appresta a celebrare la festa del Patrono che cade il 29 settembre.
Il nutrito programma, preparato dal Priore-Parroco Padre Agostino Maiolini e che prevede un triduo intenso di preghiera, si concluderà Domenica primo ottobre con l’ “Atto di Affidamento” della Cittadina Montelparese e la conseguente “Consegna delle Chiavi della Città” da parte del Sindaco al Santo Patrono!
Le novità interessanti per questa edizione non mancano!
Intanto ci sarà la benedizione e il trasporto in processione della nuova icona dedicata all’Arcangelo Michele.
Il grande artista Colombiano Padre Juan Carrasquilla Ossa, pittore, Salvatoriano Superiore della Casa Madre dei Padri Salvatoriani a Roma (sita in via della Conciliazione a pochi passi da Piazza San Pietro), ha, infatti, dipinto su una grande tela l’effigie del Santo Arcangelo Michele, così come appare nell’oramai famoso affresco tornato alla luce durante i lavori di restauro della Chiesa Parrocchiale, e l’ha voluta donare alla comunità montelparese!
Questa tela, una volta arrivata nelle mani dell’insostituibile ed efficacissimo vice-parroco Padre Giovanni Mazzoni (senza dubbio grande artista anche lui!), ha visto formarsi intorno ad essa una stupenda cornice e la strumentazione necessaria per il suo trasporto in processione!
Dopo l’esposizione, che avverrà già dal primo giorno del triduo, l’icona sarà benedetta al termine della S. Messa serale del 29 settembre!
La stessa sarà infine trasportata in processione fino all’unica chiesa agibile a Montelparo (quella dei Santi Pietro e Silvestro) al termine della Messa che si celebrerà (tempo permettendo) all’aperto sul terrazzo della palestra comunale: essa si trova proprio di fronte al complesso conventuale di Sant’Agostino da una parte e al cospetto dei magnifici Monti Sibillini dall’altra!
Altra novità per la comunità parrocchiale sarà l’introduzione della preghiera “Corona Angelica” che avrà il compito di precedere le Sante Messe Serali nei giorni del Triduo!
La “Corona Angelica”, infatti, è una delle pratiche di devozione più raccomandata ai fedeli cattolici in onore del glorioso Arcangelo Michele!
La recita della “Corona Angelica”, detta anche il Rosario di San Michele, è un pio esercizio rivelato dall’Arcangelo Michele stesso alla serva di Dio Antonia de Astonac in Portogallo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *