Il Club per l’UNESCO di San Benedetto del Tronto promuove le Giornate Europee del Patrimonio

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ogni anno il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo promuove, in Italia, le Giornate Europee del Patrimonio (GEP). Le GEP sono una manifestazione promossa dal 1991 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea. Si tratta di un’occasione di straordinaria importanza per riaffermare il ruolo centrale della cultura nelle dinamiche della società italiana.

All’iniziativa aderiscono moltissimi luoghi della cultura non statali tra musei civici, comuni, gallerie, fondazioni e associazioni private, costruendo un’offerta culturale estremamente variegata. Uno straordinario racconto corale che rende bene l’idea della ricchezza e della dimensione “diffusa” del Patrimonio culturale nazionale: da quello più noto dei grandi musei alle meno conosciute eccellenze che quasi ogni città può vantare e deve valorizzare. Il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo ha sempre colto occasioni come quella delle GEP per promuovere la progettualità elaborata dai singoli istituti e per continuare a rafforzarne lo stretto legame con i rispettivi territori e con le loro identità culturali.

Il tema scelto dal Consiglio d’Europa per il 2017 è “Cultura e Natura”, un argomento di grande attualità che permette di approfondire in modo critico il rapporto tra l’uomo e la natura e l’interazione dell’uomo con l’ambiente che lo circonda.

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, il Club per l’UNESCO di San Benedetto del Tronto organizza per sabato 23  e domenica 24 settembre 2017 alle ore 16.00 delle visite guidate alle sculture del Museo d’Arte sul Mare – M.A.M.  di San Benedetto del Tronto. La scelta del Museo d’Arte sul Mare non è casuale: infatti completa il perfetto binomio tra Cultura e Natura.

Il museo, ideato e fortemente voluto dall’Associazione artistico culturale  “l’altrArte” guidata da  Piernicola Cocchiaro e Fabrizio Mariani, ospita, in una cornice unica al mondo, oltre 170 opere, tra  sculture e pitture, di artisti provenienti da 37 nazioni.

Le Giornate Europee del Patrimonio sono un’occasione unica per sottolineare l’importanza di una simile collezione di opere d’arte, riportando tra la gente le emozioni e le suggestioni degli artisti che le hanno realizzate.

Le opere, scolpite sui frangiflutti in travertino del Molo Sud di San Benedetto del Tronto verranno illustrate  dai membri del Club per l’Unesco di San Benedetto del Tronto coadiuvati dagli studenti dell’Istituto tecnico economico per il Turismo “Fazzini” di Grottammare. Sabato 23 settembre sarà effettuata, su prenotazione, anche una visita guidata  accessibile a persone ipovedenti e non vedenti. In caso di pioggia le visite saranno sospese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *