Barriere Architettoniche San Benedetto, incontro proficuo tra l’amministrazione e Cittadinanzattiva

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In merito all’’argomento “barriere architettoniche”,  ieri mattina alle ore  10.00, Cittadinanzattiva assemblea territoriale di San Benedetto del Tronto, ha incontrato presso il municipio l’assessore Carboni delegata alle politiche sociali,  insieme all’Ing Polidori, all’ Ing Cicchi , ed alla sig Montauti dell’ ufficio servizi sociali.

Cittadinanzattiva ha esposto le problematiche di vivibilità della città, non solo in relazione alla disabilità permanente ma anche in relazione alla fruibilità da parte di chiunque della città stessa e dei suoi servizi. Un focus è stato dedicato alla stazione ferroviaria dove l’ amministrazione viene coinvolta come stimolo di sollecito alle ferrovie perché anche a San Benedetto siano realizzati gli interventi di abbattimento delle barriere architettoniche, come già fatto per altre stazioni delle Marche.

Assodato che esistono le criticità, cittadinanzattiva sollecita e propone di  risolverle attraverso una programmazione degli interventi tra breve , medio e lungo termine, in riferimento agli interventi pubbilici, alla sensibilizzazione del privato per gli interventi di carattere privato, al reperimento dei fondi che deve vedere necessariamente come interlocutori,  la comunità europea e tutti coloro che da questo territorio traggono utilità, come ad es , i circa 30 sportelli bancari che danno servizi e traggono utili dalla città, oppure anche dalla fondazione Carisap. La politica deve fare la propria parte intervenendo nei suddetti settori con decisione e convinzione.Rimarremo vigili anche perché la città di san Benedetto deve mantenere un ruolo primario nell’ambito di accoglienza delle città turistiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *