Arte e disabilità: Asta di beneficenza al Biancazzurro

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sabato 26 agosto presso la sede della Cooperativa Sociale “Biancazzurro” su iniziativa di Roberto Capocasa e dell’avvocato Massimo Lancellotti si è svolta l’anteprima dell’asta di beneficenza per l’acquisto di un pulmino funzionale al trasporto di bambini diversamente abili.

Per la serata, sono stati esposti i quadri e i dipinti che 65 artisti locali hanno messo a disposizione, aderendo alla manifestazione. Tra costoro Orrú, Piró, Eva Hamczyk, Gentile, Urbanelli, Capocasa solo per citarne alcuni. La festa è iniziata alle ore 19:00 con la Santa Messa seguita da conviviale buffet ed intrattenimento a cura dei familiari di coloro che frequentano il centro Biancazzurro, di amici e della comunità della Sacra Famiglia di Ragnola.

Una serata all’insegna del divertimento anche per i ragazzi ospiti del centro che hanno partecipato attivamente stabilendo delle relazioni oltre gli addetti ai lavori.

L’asta vera e propria è attesa per fine novembre, per sancire una nuova collaborazione tra arte e handycap, solidarietà e disabilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *