Triple Match al Circolo Nautico Sambenedettese

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In una bellissima giornata estiva il sole ed un vento frizzante da sud hanno permesso di portare a termine tutte le 18 prove messe ambiziosamente nel programma della regata.
Già alle 10 di mattina i dodici equipaggi iscritti hanno preso il mare e nelle acque antistanti il molo sud si sono sfidati fino all’ultimo volo per giocarsi la vittoria di questo primo Triple Match.
Il format della regata è stato una novità per la vela Marchigiana, importato direttamente dai ragazzi che avevano rappresentato il CNS nella Legavela, manifestazione dove competono i più importati circoli d’Italia e alla quale il Circolo Nautico ha preso parte per la prima volta quest’anno in occasione del cinquantenario. A San Benedetto si è gareggiato su 4 barche uguali, imbarcazioni Tom 28, sulle quali si sono incontrati a turno i 12 equipaggi prevenienti da tutto il Centro-Italia.
Completare le 18 prove per quanto brevi, di circa 10 minuti, non è stato semplice e gran parte del merito va al comitato di regata (CDR) rappresentato da Luca Giovanditto e dal Presidente CDR Francesco Gialluca Palma i quali hanno svolto un lavoro imponente portando a termine il programma in meno di 7 ore.
Fino alle ultime prove la classifica è rimasta molto aperta e soltanto con l’ultima sfida si è potuto definire il podio: a spuntarla è stato l’equipaggio di casa che vedeva Matteo Pincherle al timone e Ludovico Basharzard a prua, con loro anche Federico del Zompo e Leonardo Scarpetti; distaccato solo di due punti il team dell’outsider Fabio Sciarra, a bordo con lui anche Andrea Novelli portabandiera del CNS, a chiudere il podio l’equipaggio di un altro velista Sambenedettese Carlo Barbieri che conclude con un terzo posto una stagione ricca di soddisfazioni in campo internazionale.
Al rientro sulla terrazza del Circolo Nautico si sono svolti rinfresco e premiazione durante un tramonto molto suggestivo che ha coronato una giornata di ‘yachting’ veramente perfetta.
I complimenti sono doverosi a tutti coloro che hanno dato il proprio contributo per la realizzazione dell’evento, particolarmente a Lorenzo Caucci, Massimiliano Salvi ed Alessandro Marsili ideatori, organizzatori e realizzatori di un evento molto apprezzato dalla comunità nautica che ha risposto con grande entusiasmo. Il CNS si ripropone, visto il successo di questa prima edizione, di inserire il Triple Match anche nel calendario per la prossima stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *