Ad un anno dal terremoto l’impegno della Caritas diocesana nel ricostruire comunità, appuntamenti a Comunanza, Montemonaco e Rotella

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

DIOCESI – E’ trascorso un anno dalla notte del 24 agosto 2016. Una scia di eventi sismici ha seminato morte e distruzione in intere aree dell’Appennino ed ha segnato anche il nostro territorio: tante persone sono state accolte nelle strutture alberghiere della costa, mentre diversi paesi dell’interno hanno visto chiudere i loro centri storici.
In tutti c’è la voglia di ripartire, di rivitalizzare le radici storiche e di incrementare le risorse come l’agricoltura e il turismo di qualità. Non c’è bisogno solo di ricostruire le case, ma prima ancra il tessuto delle comunità
La Caritas diocesana, supportata dalle delegazioni delle Caritas Puglia, Calabria e Piemonte, sta cercando di vivere una prossimità discreta, aiutando la gente a sviluppare scelte che guardano al futuro.
Grazie alla colletta nazionale del 18 settembre 2016 e ad altre donazioni, si sono avviati due progetti per centri di comunità per favorire attività religiose, culturali e aggregative. Attraverso un lavoro di mappatura, tramite un ascolto itinerante, si stanno studiando interventi di supporto, anche di tipo finanziario, con progetti socio-pastorali e socio-economici.
Per non dimenticare, ma soprattutto per guardare con speranza al futuro e vivere intensamente il presente, abbiamo pensato di incontrarci secondo il seguente programma:

Giovedì 24 agosto 2017 ore 21.00
Montemonaco – Casa Gioiosa
Celebrazione Eucaristica
Proiezione video “Un passo in più” e confronto.

Venerdì 25 agosto 2017 ore 21.15
Comunanza – Oratorio
Preghiera – Proiezione video “Un passo in più”
consegna auto per Caritas parrocchiale

Sabato 26 agosto 2017 ore 21.00
Rotella – Piazza
Preghiera – Proiezione video “Un passo in più”
confronto

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *