L’antica oreficeria in mostra ad Acquaviva Picena

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

di Eno Santecchia

ACQUAVIVA PICENA – In occasione della XXX rievocazione storica “Sponsalia” di Acquaviva Picena Matteo Pontoni, orafo e incastonatore di Caldarola, terrà una mostra dei suoi lavori.

Saranno esposti alcuni gioielli in oro e pietre preziose disegnati e creati a mano recentemente dall’orafo, tenendo conto delle richieste dei committenti.

La sua formazione è iniziata venticinque anni fa a Firenze con i corsi di oreficeria e incastonatura presso l’Accademia Riaci, ha poi seguito il corso “Diamond Grading Course” in gemmologia, sul diamante e le pietre di colore, ottenendo il diploma dell’International Gemological Institute di Anversa. Ha fatto pratica presso tre apprezzati laboratori di Firenze e trascorso un periodo lavorativo anche a Londra dove ha apprezzato il gusto inglese.

La mostra si articolerà in due parti: una fotografica, dove si potranno ammirare la creazione a mano dei gioielli, con immagini macro per ammirarli nei particolari. La seconda parte comprende dei gioielli con incisioni in stile fiorentino.

Sarà esposto anche l’anello d’oro con rubino creato appositamente per “Sponsalia”, evento che rievoca il matrimonio avvenuto nel 1234 tra Rainaldo dei Brunforte signore di Sarnano, Vicario di Federico II, e Forastéria, figlia di Rinaldo degli Acquaviva.

L’opera è stata eseguita riprendendo lo stile dell’epoca, attraverso una ricerca avvenuta presso la Fondazione Federico II di Jesi e una ricerca dei gioielli dell’epoca parte della collezione del Victoria and Albert Museum di Londra, il più importante al mondo per le arti applicate e le arti minori.

Durante il periodo di apertura si potranno osservare da vicino alcune fasi tecniche della realizzazione a mano, con strumenti artigianali di gioielli d’oro.

La mostra si terrà dal 9 al 16 agosto 2017, dalle ore 19.00 alle 24.00, presso la chiesa sconsacrata della Madonna della Pietà, in via Giacomo Leopardi ad Acquaviva Picena (AP).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *