Festa Madonna della Marina (sabato): tanti fedeli con qualche aspetto organizzativo da migliorare

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Lara Facchini, foto Domenico Luciani

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nella giornata di sabato a San Benedetto del Tronto si è potuto assistere alla tradizionale processione in mare in onore della Madonna della Marina; alle 18 circa, come da programma, i pescherecci sono partiti dal porto.
A bordo della ‘Domenica Madre’ dell’armatore Giulio Marchegiani era ospitata l’immagine della Madonna accompagnata dal Vescovo della nostra Diocesi Monsignor Carlo Bresciani e dalle autorità civili e militari. Il corteo di imbarcazioni si è diretto nello specchio di mare antistante il Santuario di San Francesco di Paola, dove il Vescovo Bresciani ha impartito la benedizione del mare e reso omaggio ai caduti con il lancio in acqua di corone di fiori alla memoria. Alle 21 il Parrocco della Cattedrale Madonna della Marina Monsignor Romualdo Scarponi ha officiato il Santo Rosario sul palco allestito in piazza Mar del Plata, a cui è seguita la funzione presieduta dal Vescovo di Sam Benedetto del Tronto – Ripatransone – Montalto, Monsignor Carlo Bresciani.
Tantissimi i fedeli presenti alla celebrazione, che quest’anno è stata spostata all’ingresso del Molo Sud, proprio adiacente alla trattoria con l’omonimo nome, per questione di ordine pubblico.
Lo spazio era piuttosto ristretto rispetto agli altri anni, e il palco è stato montato tra il ristorante e gli stand, con la meraviglia e anche l’indispettirsi dei fedeli accorsi per assistere alla Messa.
«Secondo me la location per la celebrazione non è stata molto azzeccata – racconta Enrico, un ragazzo presente – in quanto durante la Celebrazione si sentiva il vocio delle persone che consumavano il pasto, e non si poteva chiedere il silenzio assoluto del ristorante».
«Non mi è sembrata una scelta opportuna – ci spiega Loredana, una turista che ha scelto da anni di trascorrere le ferie a San Benedetto del Tronto- La Messa in mezzo al vociare delle persone che stavano cenando e agli stand non mi ha fatto seguire la celebrazione come avrei voluto e dovuto, al contrario degli altri anni a cui sono stata spesso presente».

Durante la funzione le forze dell’ordine sono state chiamate ad intervenire a causa di schiamazzi che venivano dall’interno della trattoria e che disturbavano la funzione, i giovani hanno comunque immediatamente rispettato il momento moderando i toni.

La scelta della location è stata fatta per motivi di ordine pubblico, spiegano gli organizzatori, dato che dove veniva svolta la festa fino allo scorso anno era un’area troppo vasta da controllare per le forze dell’ordine. Si poteva però prevedere una migliore collazione del palco.
Anche il Sindaco Pasqualino Piunti è intervenuto in merito affermando che per il prossimo anno si studierà una migliore soluzione logistica.
Al termine della Messa l’immagine della Madonna della Marina è stata trasferita con scorta d’onore presso la Capitaneria di Porto.
La speranza è che il prossimo anno si possa dare alla parte religiosa la giusta importanza e evidenza, e sicuramente l’organizzazione farà tesoro dei problemi avuti durante questa edizione per dare tutto il giusto risalto alla vera protagonista della festa, la Madonna della Marina.
Un grande grazie a tutti i volontari che si impegnano comunque per rendere ogni anno la festa più bella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *