YOU CAN CAMP,  l’inglese e i bambini protagonisti all’Istituto Comprensivo Sud di San Benedetto

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è chiuso con grande successo il campo estivo in lingua inglese “You Can Camp“, organizzato dall’Associazione Culturale Learn and Play con la preziosa collaborazione dell’Istituto Comprensivo Sud di San Benedetto del Tronto e il patrocinio della Regione Marche. You Can Camp, questo il nome del progetto,  si è svolto dall’11 al 21 luglio ed ha visto la partecipazione di più di 40  bambini e ragazzi della scuola primaria e media, ospitati nel giardino e nei locali della scuola Mattei di Porto d’Ascoli.

L’iniziativa, già attiva in altri comuni marchigiani e italiani da 6 anni, è unica nel suo genere per la forte presenza di Tutor madrelingua appositamente arrivati da  USA e Canada per guidare le attività ludico-didattiche. Il Camp  ha dato la possibilità ai partecipanti di entrare in contatto ed interagire con persone provenienti da tutto il mondo, con lo scopo di promuovere la dimensione operativa della lingua inglese, l’oralità e la motivazione dei ragazzi.

Durante le giornate, sono stati proposti giochi a squadre e di società, canzoni, conversazioni, role play e lavoretti manuali per i pù piccoli, al fine di rendere tutto il più naturale possibile. Durante le due settimane i bambini hanno preparato lo spettacolo finale, a cui i genitori hanno assistito divertiti. I ragazzi madrelingua hanno condotto il camp con entusiasmo,competenza didattica e dedizione trasmettendo ai bambini la curiosità e la voglia di studiare l’inglese e conoscere nuove culture. Insomma,una valida ed economica alternativa alla vacanza studio all’estero, senza dimenticare il divertimento e l’allegria, fondamentali per un apprendimento efficace.

Grandissima la soddisfazione degli organizzatori e dei genitori che hanno creduto e sostenuto il progetto. Sempre più famiglie riconoscono, oggi, l’importanza della lingua inglese e prediligono progetti che possano ampliare gli orizzonti culturali dei propri figli.

Un sentito ringraziamento va al Preside Ado Evangelisti e alla vice preside Alessandra Giambartolomei per aver creduto nell’iniziativa, ad Erika Abbruzzetti e Fabio Nicolais coordinatori del camp e ai bravissimi tutor.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *