Monteprandone, presto prendereranno il via i lavori per la scuola “Maria Immacolata”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Paola Travaglini

MONTEPRANDONE – Una bella notizia per la comunità di Centobuchi: anche la Scuola d’Infanzia parificata “Maria Immacolata” è stata ammessa ad un finanziamento di 1.540.000 € per l’adeguamento strutturale.
Lo storico edificio che accoglie molti bambini, era stato lesionato dal sisma e dichiarato inagibile.
I bambini hanno potuto concludere l’anno scolastico grazie all’interessamento delle suore, delle maestre, del sindaco e soprattutto del parroco della comunità del S.Cuore don Alfonso Rosati che non ha avuto esitazioni ad ospitarli all’interno dei locali della parrocchia.
L’edificio rappresenta un simbolo non solo per il comune, ma per tutto il territorio ed punto importante di riferimento per la popolazione del posto.
Costruito nel dopoguerra col contributo della Cassa per il Mezzogiorno, l’istituto ha visto formare e crescere diverse generazioni di persone e svolge un importante servizio per tutta la comunità.
Un pezzo di storia e di memoria che rischiava di essere compromesso se non si fosse intervenuto.
“ Il finanziamento- sottolinea il sindaco Stracci- non era scontato visto che si tratta di una struttura di proprietà privata seppure vi si svolga una funzione di pubblica utilità. Per questo un ringraziamento va al Governo e alla Regione Marche che hanno voluto inserire quest’edificio, caro alla comunità di Centobuchi, fra le priorità della ricostruzione post sisma”.
I lavori sono imminenti e se tutto va come deve andare i bambini potranno riavere presto la loro scuola. Un piccolo dono sarebbe averòa per l’inizio del prossimo anno scolastico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *