Estate: Coldiretti, “38 milioni di italiani in vacanza”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

“38 milioni di italiani hanno deciso di andare in vacanza nell’estate 2017 con un aumento del 9% rispetto allo scorso anno e un trend positivo che è in atto dal 2015”. È quanto emerge da una analisi Coldiretti/Ixè dalla quale si evidenzia però che “si riduce leggermente a 11,2 giornate la durata media della vacanza che per quasi un turista su quattro è compresa tra 1 e 2 settimane ma c’è un fortunatissimo 3% che starà fuori addirittura oltre un mese”. “Confermata la tendenza a preferire l’Italia che – precisa la Coldiretti – è scelta come meta dal 78%. E– continua la Coldiretti – se è il mare a fare la parte del leone per 7 italiani su 10 (69%), seguito dalla montagna con il 17%, si assiste alla ricerca di alternative meno affollate con la campagna che è scelta dal 9% dei vacanzieri. Agosto, luglio, settembre e giugno sono nell’ordine i mesi preferiti per le partenze”.

“Circa la metà degli italiani in viaggio – continua la Coldiretti – ha scelto di alloggiare in case di proprietà, di parenti e amici o in affitto ma nella classifica delle preferenze ci sono nell’ordine anche alberghi, bed and breakfast, villaggi turistici e gli agriturismi che fanno segnare un aumento rispetto allo scorso anno anche grazie alla qualificazione e diversificazione dell’offerta ma anche all’ottimo rapporto tra prezzi/qualità”, con la scelta che avviene sempre più di frequente attraverso siti come www.campagnamica.it e alla nuova App “Farmersforyou” il nuovo servizio di Coldiretti che sullo smartphone o sul tablet permette di accedere a tutta la rete di Campagna Amica, il più grande circuito europeo di vendita diretta e ospitalità degli agricoltori. Negli oltre 22mila agriturismi italiani salgono ad oltre 7 milioni i pernottamenti previsti nell’estate 2017 con un aumento stimato pari al 8 per cento rispetto allo scorso anno, con lo storico sorpasso degli ospiti stranieri rispetto a quelli italiani, secondo le stime della Coldiretti. Circa un terzo della spesa di italiani e stranieri in vacanza in Italia è destinato alla tavola per consumare pasti in ristoranti, pizzerie, trattorie o agriturismi, ma anche per cibo di strada o specialità enogastronomiche, con una decisa svolta verso prodotti ad alto valore salutistico nell’estate 2017. La novità dell’estate 2017 in Italia, secondo la Coldiretti, è “il forte aumento dell’offerta del benessere a tavola per far fronte alle richieste di turisti italiani e stranieri”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *