Il cabaret nazionale protagonista per Arquata del Tronto

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

GROTTAMMARE – Si è celebrato a Grottammare, nella serata di venerdi 23 Giugno, lo spettacolo ideato dall’ Associazione Lido degli Aranci in favore delle popolazioni colpite dal sisma marchigiano.

“Un sorriso per Rinascere”: questo lo slogan scelto per l’ideazione dello spettacolo comico, che ha visto la consegna del ricavato associativo 2016/2017 in favore della comunità arquatana.

Presente all’ evento il sindaco di Arquata del Tronto Aleandro Petrucci,  ricevuto dall’Assessore grottammarese Lorenzo Rossi e dall’ intero staff della Lido degli Aranci.

La serata ha regalato emozioni e sorrisi, per ben due ore di varietà elegantemente condotto dal manager Giuseppe Cameli e dal giornalista Nicolas Abbrescia.

Assoluto protagonista il cabaret italiano, accorso con numerosi suoi interpreti da ogni parte della nazione.

Stefano Vigilante, Rocco Borsalino, Frate Mago, Gianluca Agostinelli ed Emiliano Petruzzi: questo il parter d’eccezione che ha accettato a titolo gratuito l’invito degli amici grottammaresi a presenziare all’evento benefico.

Molto toccante la perfomance del comico di Colorado Emiliano Petruzzi, nel pomeriggio in visita nelle zone del terremoto, capace di dedicare con eccelsa recitazione teatrale un pensiero in onore  delle vittime della calamità.

Presenti allo spettacolo, oltre agli sfollati ospitati nelle strutture ricettive di Grottammare, i numerosi giornalisti del Meeting  del giornalismo cattolico, organizzato da Simone Incicco.

A sorpresa la graditissima partecipazione in platea della cabarettista Alessandra Filotei, originaria di Pescara del Tronto, che ha esordito nel mondo dello spettacolo proprio al festival cabaret amoremio.

Soddisfazione da parte del presidente del lido degli aranci Alessandro Ciarrocchi:

” Sin dallo scorso anno ci siamo subito attivati, per perseguire l’obiettivo di donare il nostro ricavato alle popolazioni colpite dal sisma. Credo sia un dovere civico aiutare il nostro territorio a rinascere e ci rende orgogliosi averlo fatto attraverso l’arte nobile nobile dell’umorismo, fiore all’occhiello della nostra città. Ringrazio il pubblico che ci ha sostenuto nella stagione invernale a centrare questa mission ed in particolare il Sindaco Enrico Piergallini, sin dall’ inizio al nostro fianco in questo progetto benefico.”

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *