Corpus Domini a Montelparo: “Cercare di portare la Chiesa sempre più vicino a chi soffre”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Giuseppe Mariucci

MONTELPARO – Cercare di portare la Chiesa sempre più vicino a chi soffre, a chi ha problemi, all’anziano!

Questi sono, tra gli altri, alcuni dei motivi che hanno spinto il Priore –Parroco di San Michele Arcangelo di Montelparo, Padre Agostino Maiolini (come sempre assistito dal suo vice Padre Giovanni Mazzoni), a voler celebrare la Santa Messa, in una giornata così rievocativa come quella del Corpus Domini, proprio nella Piazza che dà accesso, da una parte, all’Istituto “G. Mancinelli” e, dall’altra, alla Casa di Riposo  “Francesco Antolini”.

La direzione dell’Ente ha risposto subito con entusiasmo! La stessa risposta c’è stata da parte dell’intera popolazione di Montelparo che ha partecipato in massa all’evento!

Felicissimi e partecipi i ragazzi, che sono qui ospiti, accompagnati , in qualche caso, dai loro familiari e dai loro bravissimi assistenti. Gli anziani, anche loro uscendo dalla loro casa, sono intervenuti contenti di vedere così tanta gente vicino a loro!

Il Priore, in attesa di iniziare la celebrazione, non ha mancato di dedicare il suo tempo colloquiando amorevolmente con i giovani e gli anziani che qui hanno la loro dimora!

Erano presenti il Sindaco e il Presidente dell’Ente.

Anche in questa occasione, con alle chitarre Cristian e Angelo, la Corale “Gregorio Petrocchini” ha dato il suo indispensabile contributo!

Una volta terminata la Santa Messa, si è formato il corteo che ha portato in processione, il sacramento presso l’unica Chiesa agibile del Paese: quella dei Santi Pietro e Silvestro dove il Priore ha impartito la solenne benedizione!

Non è mancata la tradizionale infiorata per le vie del paese attraversate e non è mancato il bellissimo e commovente lancio dei petali di fiori fatto dai bambini che precedevano il sacramento e fino alla Chiesa di destinazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *