“Vivere lo sport”: l’Abruzzo che torna a vivere

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

di Paola Travaglini

SANT’EGIDIO ALLA VIBRATA – Un’imponente e spettacolare coreografia con tutti i bambini , raffigurante un enorme cuore che ha abbracciato l’Italia e l’Abruzzo, sulle note del walzer Op. 20 – Il lago dei cigni di Čajkovskij, ha aperto l’edizione 2017 di “Vivere lo sport”, manifestazione che coinvolge le Scuole Primarie, Secondarie di Primo e Secondo Grado, dell’Istituto Omnicomprensivo “Primo Levi”, di S. Egidio e Ancarano.

Oltre mille i partecipanti partecipanti per questo evento, realizzato in stretta sinergia con l’amministrazione comunale di S. Egidio rappresentata per l’occasione dal 1° cittadino Rando Angelini e dagli assessori Franca Meco ed Annunzio Amatucci, e con il CONI nella persona del supervisore Antonio Zacchei, che voluto ribadire l’affetto per l’ l’Abruzzo messo quest’anno duramente alla prova.

Al via poi i giochi, organizzati dall’esperto Coni Paolo Doria, che ha visto la partecipazione delle associazioni sportive presenti sul territorio: Scuola di Basket San Giovanni PaoloII–Fun Basket, All Blacks Taekwondo Abruzzo, Santegidiese Calcio, Panormus Egidiese, Circolo Tennis S. Egidio.

“Vivere lo sport” – ha detto la dirigente Sandra Renzi– vuole essere una opportunità per gli alunni della scuola di sperimentare le doti psicofisiche dell’agilità, del coordinamento motorio, del controllo emotivo, insieme agli aspetti socializzanti dell’esperienza. I giochi sportivi del badminton, calcio, basket, tennis, rugby, pallavolo, praticati durante l’anno scolastico con la guida di qualificati esperti hanno promosso la formazione di abilità motorie e l’educazione alla tolleranza, alla perseveranza e alla determinazione. Crediamo alla scuola del sapere ma soprattutto della vita…”

“Anche quest’anno – è intervenuta l’ assessore Franca Meco ed insegnante di religione presso l’ISC- la manifestazione ha riscosso un enorme successo tra bambini, insegnanti, genitori. Lo stadio era pieno ed è stata una giornata piacevole all’insegna del divertimento. Ringrazio la preside Renzi, il sindaco Angelini, l’assessore Annunzio Amatucci presenti all’evento oltre al collaboratore della Dirigente Andrea Sbranchella e tutti gli insegnanti. Siamo fieri che ogni anno riusciamo a migliorarci sempre di più.

Parole di elogio per la manifestazione anche dal 1° cittadino Rando Angelini:

“ Lo sport è salute, amore e soprattutto divertimento. Questi eventi aiutano a far crescere le famiglie e coloro che si dedicano ad organizzarli. Ricordo che sin da bambino partecipavo ai Giochi della Gioventù ottenendo anche buoni risultati e mio padre era sempre presente. Questa manifestazione mi ha ricordato i bei tempi. Un plauso per l’organizzazione praticamente perfetta”.

Molto soddisfatto il collaboratore della Dirigente, il prof. Andrea Sbranchella, anche quest’anno a capo del coordinamento del progetto:

“E’ stato un anno molto impegnativo per la scuola e per la nostra regione.

“L’Abruzzo nel cuore” come speranza per un’area geografica alla quale apparteniamo e che merita, anche per le nuove generazioni, maggiore tranquillità. Sono impressionato dalla consapevolezza mostrata dai nostri studenti nell’affrontare questa tematica. Vedere la coreografia prendere vita con più di mille partecipanti (tutti alunni del nostro Istituto) ha destato stupore e commozione. Determinante per la riuscita di questa giornata è stata l’energia messa in campo da tutto lo staff di “Vivere lo Sport 2017”, Rosita Azzuna, Chiara Pasqualetti, Franca Meco, Isaotta Esposito Paola Gatti, Santina Buonaduce, Alessandra Camaioni e Paolo Doria. Nulla sarebbe stato possibile senza il sostegno della nostra Dirigente Sandra Renzi, a lei un particolare ringraziamento per aver creduto fino in fondo in un progetto imponente e che ha richiesto enormi risorse.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *